sfondo_bambina

Scuola nel Bosco di Messina - Educare nel Bosco

logo educare nel boscologo creativity garden

Educare nel Bosco a Messina
via Bartolomeo Colleoni 20 | Messina
attività continuativa per bambine e bambini della fascia d'età 3-6 anni

segreteria di Canalescuola
Tel. 0471979580 | mobile 3494079440 | info@canalescuola.it

 

img home scuola messina01

 

riga verde

IN PRIMO PIANO

downloadVai all'iscrizione online per le "Settimane Estive nel Bosco" (3-6 anni)

 

Sono aperte le iscrizioni alle "Settimane Estive nel Bosco" attive dall'8 giugno al 17 luglio 2020 per bambini 3-6 anni.

 

downloadCosto a settimana 80,00€.

downloadRiduzione del 10% a settimana per i fratelli o le sorelle, per gli iscritti alla Scuola nel Bosco e per gli iscritti dalla terza settimana in poi (sconti non cumulativi).

downloadOrario delle Settimane Estive nel Bosco: dalle 9:00 alle 15:00.

downloadÈ necessario portare da casa il pasto e la merenda.

downloadAccogliamo minimo 6 bambini massimo 14.

Gli importi indicati sono da intendersi iva 5% inclusa.

settimane estive nel bosco Messina Sicilia 2020

 

 

downloadVai all'iscrizione online per le "Settimane dell'Avventura" (6-10 anni)

 

Sono aperte le iscrizioni alle "Settimane dell'Avventura" attive dall'8 giugno al 17 luglio 2020 per bambini 6-10 anni.

 

downloadCosto a settimana 80,00€.

downloadRiduzione del 10% a settimana per i fratelli o le sorelle, per gli iscritti alla Scuola nel Bosco e per gli iscritti dalla terza settimana in poi (sconti non cumulativi).

downloadOrario delle Settimane Estive nel Bosco: dalle 8:00 alle 15:00.

downloadÈ necessario portare da casa il pasto e la merenda.

downloadAccogliamo minimo 6 bambini massimo 14.

Gli importi indicati sono da intendersi iva 5% inclusa.

settimane estive nel bosco Messina Sicilia 2020

 

 

 

 

downloadVai all'iscrizione online di "Educare del Bosco" a Messina

 

riga verde

 

L'idea di questo progetto nasce dalla pratica ormai consolidata e molto diffusa degli "Asili nel Bosco" nata in Danimarca negli anni '50.
La nostra esperienza di educazione all’aperto è iniziata a settembre del 2017 presso l’azienda agricola Villarè (Minissale-Messina): un declivio di circa 4 ettari che, oltre alle zone coltivate e ai recinti degli animali, offre anche alcune aree in cui la natura è ancora selvaggia.
Il nostro punto d’accoglienza per inizio e fine giornata è situato presso l’antica stalla, poco dopo l’entrata in azienda. Più in alto, invece, si incontra il nostro rifugio a cielo aperto, costruito giorno dopo giorno assieme ai bambini che partecipano al progetto. È questo il luogo verso cui ci dirigiamo ogni mattina una volta che tutti sono arrivati, e che ospita il cerchio di tronchi attorno al fuoco, le altalene, il ponte tibetano, i nostri tavolini e la cucina di legno, la nave sull’albero, una tenda per ripararci e poco lontano il nostro magazzino di materiali (libri, carta, colori, stoffe, fili, corde, creta...).
Da qui, dopo il cerchio iniziale di saluto, canzoni e confronto, partiamo per passeggiate, corse, arrampicate e giochi verso il Grande Campo, il Campo Panorama, gli Scivoli, il Parco, le Scale dei vari terrazzamenti, la Bolla, la Foresta e tutti i luoghi che nel tempo sono stati esplorati, battezzati e sono diventati ulteriori rifugi e fonte continua di esperienze e scoperte.

 

La proposta educativa
La nostra proposta educativa si basa, innanzitutto, sullo stare in Natura e sulle idee pedagogiche dell'apprendimento per scoperta.
Stiamo fuori con il sole, la pioggia, il vento, arricchendo la nostra esperienza del mondo, osservando in che modo si modificano i colori, i suoni, gli odori con i diversi tempi atmosferici e nel corso delle stagioni.
L’esperienza diretta è per noi un elemento fondamentale perché lascia intatta nel bambino la gioia della scoperta e la libertà d’interpretazione.
Il gioco libero è l'attività principale delle nostre giornate, i bambini e le bambine decidono come giocare, con chi giocare, dove giocare e con cosa giocare. Fare torte di fango, arrampicarsi sugli alberi, scivolare dai pendii, scavare delle buche, rincorrersi sul prato. I bambini hanno la possibilità di esplorare, sperimentare, piangere, farsi male, oziare, arrabbiarsi, urlare, sporcarsi, scegliere.
I maestri e le maestre si inseriscono nel naturale processo di crescita e sviluppo del bambino come accompagnatori, sostenendo la singolarità di ognuno nella scoperta spontanea ed evitando di anticipare soluzioni. Le attività proposte nascono per assecondare gli interessi mostrati dai bambini, lasciando a ognuno la libertà di partecipare o meno.
Siamo molto attenti alla relazione e alla comunicazione con i bambini, anche mantenendo un rapporto adulto-bambino molto basso. Questo ci permette di instaurare delle relazioni solide e di utilizzare un approccio il cui obiettivo è creare una qualità di connessione basata sul rispetto reciproco, che soddisfi i bisogni di entrambi, in cui il bambino come l’adulto riconosca l’importanza del benessere dell’altro.

 

A chi è rivolto
Le attività didattiche di "Educare nel Bosco" sono rivolte a bambine e bambini della fascia d'età 3-6 anni.
ATTENZIONE: le iscrizioni sono sempre aperte fino al raggiungimento del numero massimo di iscritti.

 

Dove e quando

uccellino scuola nel bosco "Educare nel Bosco" di Messina si trova presso l’azienda agricola Villarè, via B. Colleoni 20, Messina.

uccellino scuola nel bosco L'attività didattica di "Educare nel Bosco" di Messina è attiva da settembre a luglio e segue il calendario scolastico.
Nel mese di luglio vengono proposte le "Settimane Estive nel Bosco". Le attività di "Educare nel Bosco" si svolgono dal lunedì al venerdì dalle ore 8.30 alle ore 15.30 (con orario d'entrata e uscita flessibili). Durante l'estate (metà giugno-metà luglio) sono previste le Settimane Estive nel Bosco (bambini 3-6 anni) e le Settimana Avventura (6-10 anni)

 

Costo e Iscrizione:
L'iscrizione ad "Educare nel Bosco" è annuale (anno scolastico) e prevede 9 mesi di attività (metà settembre-metà giugno).
La quota di partecipazione annuale alle attività di "Educare nel Bosco" con orario 8.30 - 15.30 è di 2520,00€ IVA 5% inclusa, è possibile suddividere il pagamento della quota in 9 pagamenti da 280,00€ al mese.
Poichè la quota di partecipazione è annuale, le famiglie possono richiedere in ogni momento dell'anno un ritiro anticipato dal servizio senza poter pretendere di ritorno la quota annuale che deve essere in ogni caso interamente versata (se non per gravi e comprovati motivi di salute o previo accordo con i responsabili).
Il costo è indicato per nove mesi di attività e sono comprese tutte le attività, non è incluso il pranzo, mentre la merenda è inclusa.

 

per l'iscrizione clicca qui

 

img home scuola messina03img home scuola messina08

 

Lo staff

dott.ssa Federica Rizzo: laureata in Scienze della Formazione e dell'Educazione con una tesi sull'Educazione in Natura, attualmente studentessa magistrale di Scienze Pedagogiche. In continuo studio sulle forme di Outdoor Education e Apprendimento Esperienziale per coniugare la passione per la natura che ha per dna e l'attenzione verso i bambini maturata nel tempo. I suoi studi e interessi si rivolgono nello specifico alla pedagogia spontanea e a quella ludica, nonché agli aspetti primordiali dell'apprendimento e del legame con la Natura. Dal 2015 segue laboratori esperienziali ed escursioni nel bosco per bambini dai 3 ai 6 anni e nell'estate del 2019 conduce conduce il centro estivo outdoor “E..state nel Bosco” che si snoda tra i sentieri e i boschi dei Peloritani, dedicato a bambini e bambine della fascia 4-10 anni. Dal 2017, come educatrice, contribuisce a realizzare e gestire, a Messina, il progetto di educazione in natura “Naturè” per bambini dai 3 ai 6 anni, che nel 2020 diviene “Educare nel bosco” ed entra nella rete nazionale di scuole nel bosco di Canalescuola.

dott.ssa Eleonora Bovo: si laurea in Tecniche artistiche e dello spettacolo all’università Ca’ Foscari di Venezia. Dal 2000 al 2005 lavora come attrice nella compagnia Via Rosse, che porta i propri spettacoli e seminari principalmente in Italia e in America Latina e dal 2006 al 2015 realizza spettacoli teatrali per bambini in collaborazione con altri artisti. Frequenta il Master triennale di Arte Terapia a indirizzo psicofisiologico integrato guidato dal prof. V. Ruggeri dell’università La Sapienza di Roma, che nutre e rafforza un approccio alla vita e all’arte della relazione in cui si riconosce. Frequenta il corso di alta formazione su “Il processo educativo del gesto grafico: dallo scarabocchio al disegno alla scrittura” presso l’università Carlo Bo di Urbino. Dal 2009 realizza e guida con regolarità laboratori teatrali, sul gesto grafico associato al movimento, sulla manipolazione tattile, sull’esplorazione sensoriale per bambini, adulti e per genitori e figli presso scuole pubbliche e associazioni. Dal 2016 crea e gestisce con Nicola Marabello “Grest in Viaggio”, un grest itinerante tra mare, colli e quartieri in cui bambini dai 6 ai 10 anni esplorano la città a piedi e con i mezzi pubblici. Dal 2017, come educatrice, contribuisce a realizzare e gestire, a Messina, il progetto di educazione in natura “Naturè” per bambini dai 3 ai 6 anni, che nel 2020 diviene “Educare nel bosco” ed entra nella rete nazionale di scuole nel bosco di Canalescuola. Iscritta alla laurea magistrale di Scienze Pedagogiche a Messina. Nell’esperienza e nello studio l’oggetto della sua ricerca è la qualità della relazione della persona con se stessa e con il mondo.

dott. Nicola Marabello: Laureato in Economia del Turismo e dell'Ambiente presso l'Università degli Studi di Messina. Nel 2004 durante il servizio civile come obiettore di coscienza presso la U.I.S.P di Messina frequenta un corso di formazione in attività motoria per bambini e partecipa al progetto di educazione motoria nelle scuole primarie di Villaggio Aldisio, Villaggio C.e.p. e Santa Lucia sopra contesse (Messina) come educatore. Dal 2005 al 2010 lavora alla Rivoira (Azienda operante nel settore dei gas industriali e medicali) svolgendo molteplici mansioni. Dal 2011 al 2016 avvia un progetto di recupero di terreni agricoli abbandonati impiantando due orti e un frutteto ancora attivi, studia e sperimenta tecniche di bio-ortocoltura con tecniche di sostenibilità ambientale e si unisce alla rete Permacultura Sicilia partecipando a diversi mutui aiuti. Negli stessi anni collabora alla realizzazione di laboratori esperienziale per bambini e colonie estive. Dal 2016, in particolare, crea e gestisce con Eleonora Bovo “Grest in Viaggio”, un grest itinerante tra mare, colli e quartieri in cui bambini dai 6 ai 10 anni esplorano la città a piedi e con i mezzi pubblici. Nel 2014 frequenta un corso di CNV (comunicazione non-violenta con il metodo di Marshall Rosenberg, tenuto da Gianni Sorte a Messina) con il quale collaborerà come assistente CNV nei due anni successivi. Dal 2017, come educatore, contribuisce a realizzare e gestire, a Messina, il progetto di educazione in natura “Naturè” per bambini dai 3 ai 6 anni, che nel 2020 diviene “Educare nel bosco” ed entra nella rete nazionale di scuole nel bosco di Canalescuola. Nello stesso anno inizia la formazione triennale come Operatore Shiatsu A.p.o.s. metodo armonico vibrazionale del Maestro Alfio Leonardi. Le competenze acquisite negli anni anche nell’ambito del movimento (sport e danza) e della musica sono diventate un funzionale strumento pedagogico.

 

coordinatore pedagogico della rete nazionale
dott. Davide Fattori: laureato in pedagogia e specializzato in musicoterapia, ha lavorato per molti anni come libero professionista rivolgendo le proprie proposte a tutte le fasce d'età ma in particolare al mondo dell'infanzia. Dal 2015 è maestro del Bosco attivando la prima Scuola nel Bosco di Canalescuola per cui svolge anche il ruolo di referente pedagogico. Collabora con enti formativi per la formazione di educatori e insegnanti e opera presso scuole dell'infanzia e primarie attraverso progetti mirati. Ha fatto parte del gruppo permanente di studi e ricerca CEP-CRISIS presso l'Università degli Studi di Verona guidato dal prof. La Rocca, in qualità di musicoterapeuta e specializzato in mediatori non verbali in educazione. Collabora inoltre con professionisti della prima infanzia: ostetriche dell'associazione Mamaninfea di Sommacampagna, Studio il Caleidoscopio di Bussolengo. Negli ultimi anni, con Canalescuola, ha realizzato progetti di educazione ambientale e avventura-natura.

 

img home scuola messina06img home scuola messina07img home scuola messina02

 

 

riga verde

downloadTutte le attività Educare nel Bosco

downloadCorso di formazione "Educare nel Bosco" (ultima edizione)

riga verde

 

 

RICHIEDI MAGGIORI INFORMAZIONI

Scuola nel Bosco di Caprino Veronese - Educare nel Bosco

logo educare nel boscologo creativity garden

Educare nel Bosco a Caprino Veronese
via Lumini | Caprino Veronese | Verona
attività continuativa per bambine e bambini della fascia d'età 3-6 anni

segreteria di Canalescuola
Tel. 0471979580 | mobile 3489112386 | info@canalescuola.it

 

img home scuola caprino01

 

riga verde

IN PRIMO PIANO

 

 

downloadVai all'iscrizione online di "Educare del Bosco" a Caprino Veronese

 

downloadSeguici sul nostro profilo Facebook

 

riga verde

 

L'idea di questo progetto nasce dalla pratica ormai consolidata e molto diffusa degli "Asili nel Bosco" nata in Danimarca negli anni '50 dove una mamma, di nome Ella Flautau, decide di creare un piccolo asilo familiare per aiutare altre mamme lavoratrici che vivevano in condizioni di ristrettezze economiche. Per ovviare alla necessità di affittare dei locali per ospitare l'asilo, decisero di tenere i bambini all'aperto, portandoli a giocare ogni giorno in un parco. L'idea piacque a diversi genitori del vicinato e nacque così l'idea di un asilo nella natura che prese il nome di Skogsbornehaven o Naturborneahaven e che nel giro di pochi anni si diffuse in tutto il Nord Europa.

 

La proposta educativa
In questo progetto il cardine educativo è il fare esperienza diretta: non diamo formule preconfezionate ma lasciamo intatta la gioia della scoperta e la libertà dell’interpretazione; i bambini hanno la possibilità di vivere giornalmente vere avventure educative, di usare i sensi, soddisfare il bisogno di movimento, incrementare le capacità motorie e le proprie forze.
Crediamo nel principio pedagogico della libera scelta; così le attività non sono mai imposte e l’educatore affianca il bambino nei suoi personali processi di scoperta. Favoriamo il lavoro nel piccolo gruppo secondo gli interessi e gli scopi del singolo bambino e del gruppo; inoltre viene data una grande attenzione alla relazione, cerchiamo di mantenere un rapporto educativo con il singolo bambino.
Nell'ambiente naturale i bambini possono trovare tranquillità e dedicarsi per lungo tempo all'osservazione di insetti e altri piccoli animali. Muoversi nel bosco richiede iniziativa personale, stimola particolarmente la collaborazione e la cooperazione, incentiva la capacità comunicativa. Esperienze educative che portano competenze utilizzabili dai bambini e dalle bambine in tutte le loro situazioni di vita.

 

La proposta bilingue
L'attività educativa Educare nel Bosco di Caprino Veronese è bilingue. Offre infatti una didattica CLIL con l'uso della lingua inglese oltre all'italiano. Nel team pedagogico ci avvaliamo dell’esperienza della nostra lead teacher Irene Corazza che ha vissuto e insegnato per 20 anni in California.

 

A chi è rivolto
Le attività didattiche di "Educare nel Bosco" sono rivolte a bambine e bambini della fascia d'età 3-6 anni.
ATTENZIONE: le iscrizioni sono sempre aperte fino al raggiungimento del numero massimo di iscritti.

 

Dove e quando

uccellino scuola nel bosco "Educare nel Bosco" di Caprino Veronese si trova in via Lumini. Una volta passata località Rubiana, troverete il nostro Bosco sul rettilineo sulla sinistra prima di arrivare a località Peagne.

uccellino scuola nel bosco L'attività didattica di "Educare nel Bosco" di Caprino Veronese è attiva da settembre a luglio e segue il calendario scolastico.
Nel mese di luglio vengono proposte le "Settimane Estive nel Bosco". Le attività di "Educare nel Bosco" si svolgono dal lunedì al venerdì dalle ore 8.00 alle ore 14.00. Nel pomeriggio, solo su richiesta e per i soli interessati, sono previsti dei laboratorio integrativi dalle 14.00 alle 16.00.

 

Costo e Iscrizione:
L'iscrizione ad "Educare nel Bosco" è annuale (anno scolastico) e prevede 11 mesi di attività (settembre-luglio).
La quota di partecipazione annuale alle attività di "Educare nel Bosco" con orario 8.00 - 14.00 è di 3300,00€ IVA 5% inclusa, è possibile suddividere il pagamento della quota in 11 pagamenti da 300,00€ al mese.
Poichè la quota di partecipazione è annuale, le famiglie possono richiedere in ogni momento dell'anno un ritiro anticipato dal servizio senza poter pretendere di ritorno la quota annuale che deve essere in ogni caso interamente versata (se non per gravi e comprovati motivi di salute o previo accordo con i responsabili).
Il costo è indicato per undici mesi di attività e sono comprese tutte le attività, non è incluso il pranzo, mentre la merenda è inclusa.

 

per l'iscrizione clicca qui

 

img home scuola caprino04img home scuola caprino02

 

Lo staff

img home scuola caprino Irene Arduini  Irene Arduini: nata a Caprino Veronese ha sempre vissuto in questo paese tranne durante gli studi seguiti all’università di Bologna. Nel 2004 ha cominciato una lunga collaborazione con il settore educativo di un giardino zoologico dove ha lavorato per 15 anni collaborando alla creazione e gestione di laboratori per bambini e ragazzi e specializzandosi in particolare nelle Attività Assistite da Animali (pet therapy) diventando coaudiutore degli animali durante le terapie. Dopo essere diventata mamma si è resa conto della scarsa proposta nelle zone limitrofe al paese di alternative alla scuola “al chiuso” e ha deciso di scommettere su se stessa e sulla sua famiglia e creare una fattoria didattica con una scuola nel bosco. Nei terreni di sua proprietà, ha sempre ospitato vari animali domestici preparati alla relazione con l’uomo e ha voluto condividere la possibilità di godere di questa risorsa anche agli altri. Ritiene che l’uomo sia parte integrante della natura e che la relazione tra queste entità sia assolutamente necessaria per uno sviluppo sano.
img home scuola caprino Irene Corazza  dott.ssa Irene Corazza: nata a Caprino Veronese, dopo l’Università si è trasferita, con suo marito, in California dove ha vissuto per 20 anni insegnando italiano, crescendo 3 bambini e studiando il metodo della disciplina positiva. Questa filosofia dà molta importanza a trattare con rispetto i bambini, a dar loro piena autonomia di scelta e ad accompagnarli in modo amorevole e deciso, kind and firm, nel loro cammino offrendo appoggio per sviluppare strategie per favorire la socializzazione, il problem solving e la risoluzione dei conflitti. Una delle esperienze americane che l’ha segnata più profondamente è stata la realtà delle scuole a partecipazione familiare dove i genitori partecipano attivamente alla formazione dei loro figli affiancando gli insegnanti, in questo contesto ha accompagnato i suoi 3 figli. Una delle sue grandi passioni è proteggere il diritto dei bambini di stare in natura, occupandosi di fornire loro un ambiente sicuro e accogliente, dove essi possano sviluppare un senso di meraviglia che li porti ad esplorare il mondo naturale con i loro sensi attraverso attività di gioco suggerite e guidate da loro. Per questo motivo ha fondato un gruppo chiamato Free Play in Nature, per cui ha lavorato come Tinkergarten teacher collaborando anche con Free Woodland Wonders Parent Participation Forest School.

 

coordinatore pedagogico della rete nazionale
dott. Davide Fattori: laureato in pedagogia e specializzato in musicoterapia, ha lavorato per molti anni come libero professionista rivolgendo le proprie proposte a tutte le fasce d'età ma in particolare al mondo dell'infanzia. Dal 2015 è maestro del Bosco attivando la prima Scuola nel Bosco di Canalescuola per cui svolge anche il ruolo di referente pedagogico. Collabora con enti formativi per la formazione di educatori e insegnanti e opera presso scuole dell'infanzia e primarie attraverso progetti mirati. Ha fatto parte del gruppo permanente di studi e ricerca CEP-CRISIS presso l'Università degli Studi di Verona guidato dal prof. La Rocca, in qualità di musicoterapeuta e specializzato in mediatori non verbali in educazione. Collabora inoltre con professionisti della prima infanzia: ostetriche dell'associazione Mamaninfea di Sommacampagna, Studio il Caleidoscopio di Bussolengo. Negli ultimi anni, con Canalescuola, ha realizzato progetti di educazione ambientale e avventura-natura.

 

 

riga verde

downloadTutte le attività Educare nel Bosco

downloadCorso di formazione "Educare nel Bosco" (ultima edizione)

riga verde

 

 

RICHIEDI MAGGIORI INFORMAZIONI

Scuola nel Bosco di Pecorile - Educare nel Bosco

logo educare nel boscologo creativity garden

Educare nel Bosco a Pecorile
Pecorile | Località Case Martini | Vezzano sul Crostolo | Reggio Emilia
attività continuativa per bambine e bambini della fascia d'età 3-6 anni

segreteria di Canalescuola
Tel. 0471979580 | mobile 3391214749 | info@canalescuola.it

 

img home scuola pecorile01

 

riga verde

IN PRIMO PIANO

downloadVai all'iscrizione online per le "Settimane Estive nel Bosco"

 

Sono aperte le iscrizioni alle "Settimane Estive nel Bosco" attive dal 6 luglio al 31 luglio 2020

 

downloadCosto a settimana 80,00€.

downloadRiduzione del 10% a settimana per i fratelli o le sorelle e per chi si iscrive a tutte e 4 le settimane.

downloadPrezzo fisso agevolato per gli iscritti alla Scuola nel Bosco: 70,00€ a settimana.

downloadOrario delle Settimane Estive nel Bosco: dalle 8:00 alle 14:00.

downloadNumero minimo 5 iscritti, massimo 25 posti disponibili.

downloadÈ necessario portare da casa il pasto e la merenda.

downloadAccogliamo bambini e bambine dai 3 ai 10 anni d'età (con gruppi separati 3-6 e 6-10).

Gli importi indicati sono da intendersi iva 5% inclusa.

settimane estive nel bosco Pecorile Reggio Emilia 2020

 

 

downloadVai all'iscrizione online per la "Scuola del Bosco" di Pecorile

 

riga verde

 

L'idea di questo progetto nasce dalla pratica ormai consolidata e molto diffusa degli "Asili nel Bosco" nata in Danimarca negli anni '50 dove una mamma, di nome Ella Flautau, decide di creare un piccolo asilo familiare per aiutare altre mamme lavoratrici che vivevano in condizioni di ristrettezze economiche. Per ovviare alla necessità di affittare dei locali per ospitare l'asilo, decisero di tenere i bambini all'aperto, portandoli a giocare ogni giorno in un parco. L'idea piacque a diversi genitori del vicinato e nacque così l'idea di un asilo nella natura che prese il nome di Skogsbornehaven o Naturborneahaven e che nel giro di pochi anni si diffuse in tutto il Nord Europa.

 

La proposta educativa:
Nella "Scuola nel Bosco" le bambine e i bambini trascorrono tutto il tempo scuola all’aperto, qualunque sia la stagione e le condizioni atmosferiche. Opportunamente vestiti a seconda della stagione, i bambini stanno nella natura scegliendo con libertà e secondo le proprie attitudini, tempi ed interessi a cosa giocare, con chi relazionarsi e come muoversi. L’adulto segue i bambini, li accompagna, interviene se necessario, cerca di incuriosirli con le sue competenze.

Nella "Scuola nel Bosco" il cardine educativo è il fare esperienza diretta: i bambini e le bambine, grazie all’ampia gamma di occasioni offerte dalla natura, hanno la possibilità di vivere giornalmente vere avventure, di sperimentare con tutti i sensi, di soddisfare il personale bisogno di movimento incrementando le capacità motorie e le proprie forze. In questo contesto i bambini entrano presto in contatto con l’esperienza del limite, sia esso legato all’ambiente che alla persona. Il gioco libero in natura aiuta a favorire un rapporto di armonia tra corpo e mente, a migliorare l’equilibrio interiore e a controbilanciare la vita frenetica, lo stress, l’invasione di stimoli e la sovrabbondanza di giocattoli con cui devono fare i conti i bambini oggi.

Nella natura ritroviamo lo spazio per essere bambini, per muoverci e correre, giocare e ridere, per attraversare fossi o fare giochi di equilibrio sui tronchi, toccare e annusare fiori e bacche, lasciarsi cadere nell’erba alta o in mucchi di foglie secche, scoprire il verso degli uccelli o ascolatre il fruscio del vento. D’inverno possiamo esplorare tracce, riconoscere orme o cercare di catturare i fiocchi di neve con le mani. Con la natura abbiamo la possibilità di continue nuove scoperte. Nell’ambiente naturale i bambini possono ritrovare la tranquillità di dedicarsi per lungo tempo all’osservazione di insetti e altri piccoli e grandi animali: entrano in contatto con materiale vivente e questo è molto interessante e offre loro impressioni profonde e durature. Il bosco richiede iniziativa personale e stimola particolarmente la collaborazione, la comunicazione e la cooperazione: una capanna o una diga può essere costruita più facilmente in tanti (e farlo con altri è anche più divertente!). Non avere giochi preconfezionati e non attendere le consegne dell’insegnante permette ai bambini e alle bambine di stimolare l’iniziativa, la creatività e la fantasia per giochi sempre nuovi. I bambini che hanno avuto la possibilità di trovare le proprie soluzioni avranno, molto probabilmente, più fiducia in se stessi. Tutte competenze fondamentali, utilizzabili per tutta la vita.

 

A chi è rivolto:
Le attività della "Scuola nel Bosco" sono rivolte a bambine e bambini della fascia d'età 3-6 anni.
ATTENZIONE: le iscrizioni sono sempre aperte fino al raggiungimento del numero massimo di iscritti.

 

Dove e quando:

uccellino scuola nel bosco La "Scuola nel Bosco" di Pecorile (frazione di Vezzano sul Crostolo in Provincia di Reggio Emilia) è situata a 3km dal paese, in Località Case Martini.

uccellino scuola nel bosco La "Scuola nel Bosco" di Pecorile è attiva da settembre a giugno e segue il calendario scolastico.
Nel mese di luglio vengono proposte le "Settimane Estive nel Bosco". Le attività della "Scuola nel Bosco" si svolgono dal lunedì al venerdì dalle ore 8.30 alle ore 14.00 (con orario d'entrata e uscita flessibile).

 

Costo e Iscrizione:
L'iscrizione alla "Scuola nel Bosco" è annuale (anno scolastico) e prevede di 10 mesi di attività (settembre-giugno).
La quota di partecipazione annuale della "Scuola nel Bosco" con orario 8.30 - 14.00 è di 2800,00€ IVA 5% inclusa, è possibile suddividere il pagamento della quota in in 10 pagamenti da 280,00€ al mese.
Solo il primo anno è richiesto un contributo di iscrizione di 90,00€ IVA inc.
Poichè la quota di partecipazione è annuale, le famiglie possono richiedere in ogni momento dell'anno un ritiro anticipato dal servizio senza poter pretendere di ritorno la quota annuale che deve essere in ogni caso interamente versata (se non per gravi e comprovati motivi di salute o previo accordo con i responsabili).
Il costo è indicato per dieci mesi di attività e sono comprese tutte le attività, non è incluso il pranzo, mentre la merenda è inclusa.
È richiesta ai genitori, che iscrivono il/la proprio/a figlio/a alla "Scuola nel Bosco", la partecipazione al corso "Giocare da grandi nel bosco".

 

per l'iscrizione clicca qui

 

img home scuola pecorile02img home scuola pecorile03img home scuola pecorile06

 

Lo staff:
dott.ssa Francesca Domenichella: laureata in Culture e Diritti Umani all’Università di Bologna e laureanda in Scienze dell’Educazione all’Università di Reggio Emilia. È stata educatrice per oltre 10 anni nei Gruppi Educativi Territoriali con ragazze e ragazzi preadolescenti ed educatrice di sostegno; educatrice domiciliare con minori e in percorsi collaterali di accompagnamento alla genitorialità; educatrice di ludica ospedaliera nelle pediatrie degli ospedali di Castelnovo né Monti, Reggio Emilia e Guastalla e Operatrice Locale di Progetto in progetti di Servizio Civile Nazionale nel medesimo ambito; co-conduttrice di gruppi AMA (auto-mutuo-aiuto) per uditori di voci, tutor di progetti di alternanza scuola-lavoro in ambito di ludica pediatrica; responsabile di progetti di Teatro Ragazzi, Teatro-Narrazione e Teatro Sociale. Da sempre attratta fortemente dal mondo di fuori, ha scelto per le sue figlie un’educazione che le rendesse libere di arrampicarsi, sporcarsi, cadere e di esprimere sé stesse. Oggi conduce laboratori teatrali di convivenza civile e nonviolenta nella scuola primaria, ma soprattutto passa le sue mattine sotto il sole, sotto la pioggia o dentro la nebbia insieme alle bambine e i bambini che frequentano la Scuola nel Bosco. In studio e in formazione costante nell’ambito dell’outdoor education e della pedagogia nel bosco attraverso la cooperativa Canalescuola e l’Università di Modena e Reggio Emilia. Mamma di due gemelle di sei anni, decisamente esperte di outdoor education.

Aurelio Liotti: laureando in Scienze dell’Educazione all’Università di Reggio Emilia, operatore di Pet Therapy Relazionale Integrata. Negli ultimi anni è stato educatore in servizi di dopo-scuola per adolescenti e tutor di ragazze e ragazzi con DSA a Reggio Emilia e Carpi. Membro dell’equipe educativa della Cooperativa Lunenuove, conduce laboratori protetti per bambini e adulti con bisogni speciali ed è educatore di Centri Estivi. Educatore in percorsi di educativa domiciliare con bambini e ragazzi. Da due anni segue percorsi educativi ed esperienze sperimentali per l’infanzia in contesti outdoor. Maestro nella Scuola del Bosco di Pecorile. Nel suo percorso educativo desidera continuare a crescere e a formarsi nella pratica dell'outdoor education.

 

coordinatore pedagogico della rete nazionale
dott. Davide Fattori: laureato in pedagogia e specializzato in musicoterapia, ha lavorato per molti anni come libero professionista rivolgendo le proprie proposte a tutte le fasce d'età ma in particolare al mondo dell'infanzia. Dal 2015 è maestro del Bosco attivando la prima Scuola nel Bosco di Canalescuola. Collabora con enti formativi per la formazione di educatori e insegnanti e opera presso scuole dell'infanzia e primarie attraverso progetti mirati. Ha fatto parte del gruppo permanente di studi e ricerca CEP-CRISIS presso l'Università degli Studi di Verona guidato dal prof. La Rocca, in qualità di musicoterapeuta e specializzato in mediatori non verbali in educazione. Collabora inoltre con professionisti della prima infanzia: ostetriche dell'associazione Mamaninfea di Sommacampagna, Studio il Caleidoscopio di Bussolengo e Canalescuola. Negli ultimi anni, in collaborazione con Canalescuola, ha realizzato progetti di educazione ambientale e avventura-natura.

 

img home scuola pecorile05img home scuola pecorile14img home scuola pecorile08

 

 

riga verde

downloadTutte le attività Educare nel Bosco

downloadCorso di formazione "Educare nel Bosco" (ultima edizione)

riga verde

 

 

RICHIEDI MAGGIORI INFORMAZIONI

Waldkindergarten St. Ulrich

logo educare nel bosco waldkindergarten smalllogo creativity garden

Waldkindergarten St. Ulrich
Urtijëi - St. Ulrich | Grödental | Südtirol
Kindergarten und Sommerbetreuung für Kinder von 3-6 Jahren

Sekretariat von Canalescuola
Tel. 0471979580 | mobil 347 7767659 | info@canalescuola.it

 

img home waldindergarten stulrich01

 

riga verde

WICHTIGES

downloadZur Online-Einschreibung für den "Waldsommer" in St. Ulrich

 

Die Registrierung für den "Waldsommer" (29. Juni bis 21. August 2020) ist jederzeit möglich

 

downloadKosten pro Woche 90,00€. Keine Anmeldegebühr. Rückerstattung von 65% für EbK Mitglieder.

downloadZeiten für den "Waldsommer": von 7:45 bis 12:30 Uhr.

downloadDie Jause ist selbst mitzubringen. Kein Mittagessen.

downloadMindestens 6 Kinder, maximal 15 Plätze verfügbar.

downloadFür Kinder zwischen 3-6/7 Jahren.

Die angegebenen Beträge sind inklusive 5% Mehrwertsteuer zu verstehen.

 

 

downloadZur Online-Einschreibung für den Waldkindergarten St. Ulrich

 

riga verde

 

Die Idee für dieses Projekt entstand aus der etablierten und weit verbreiteten Praxis der Waldkindergärten, die ihren Ursprung in den 50er Jahren in Dänemark fanden. Dort entschloss sich Ella Fletau die benachbarten Kinder zu betreuen, um arbeitstätige Mütter zu unterstützen. Um die teuren Mieten für Räumlichkeiten zu umgehen, entschied sie sich die Betreuung ausschließlich im Freien zu gestalten und brachte die Kinder somit jeden Tag in einen nahegelegenen Park. Die Idee gefiel vielen Eltern so sehr, dass bald darauf der erste Waldkindergarten entstand, der den Namen “Skogsbornehaven” oder “Naturborneahaven” erhielt und sich innerhalb weniger Jahre in Nordeuropa verbreitete.

 

Das Erziehungskonzept
Der pädagogische Grundgedanke in diesem Projekt ist die direkte Erfahrung. Kinder haben die Möglichkeit, jeden Tag spielerisch ein Abenteuer zu erleben, ihre Sinne zu nutzen, ihr Bedürfnis nach Bewegung zu befriedigen und ihre motorischen Fähigkeiten zu verbessern. In der natürlichen Umgebung können sich die Kinder entspannen und in aller Ruhe der Beobachtung von Insekten und anderen Kleintieren widmen. Das Bewegen im Wald erfordert Eigeninitiative, fördert insbesondere die Zusammenarbeit und die Kommunikationsfähigkeit. Hier werden wichtige Erfahrungen gesammelt, durch die die Kinder Kompetenzen erlangen, welche sie dann in den verschiedensten Lebenssituationen einsetzen können.

 

Für wen ist der Waldkindergarten geeignet?
Der Waldkindergarten St. Ulrich kann von allen Kindern im Alter von 3 bis 6/7 Jahren besucht werden.
Achtung: Die Einschreibungen sind immer offen, bis die maximale Teilnehmerzahl erreicht ist.

 

Wo und wann?

uccellino scuola nel bosco Der Waldkindergarten befindet sich in St. Ulrich in Gröden beim Raschötzer Wald.

uccellino scuola nel bosco Der Waldkindergarten ist von September bis Juni geöffnet. Die Öffnungszeiten sind von Montag bis Freitag immer von 7:45 Uhr bis 12:30 Uhr.
In den Monaten Juli und August findet die Sommerbetreuung zu denselben Uhrzeiten statt.

 

Kosten und Einschreibung
Die Einschreibung in den Waldkindergarten St. Ulrich erfolgt jährlich (Schuljahr) für 10 Monate Aktivität (September bis Juni).
Der Jahresbeitrag beträgt 2.900,00€ inkl. MwSt. Die Zahlung der Gebühr kann in 10 Zahlungen von 290,00€ pro Monat aufgeteilt werden.
Die Anmeldegebühr von 100,00€ inkl. MwSt. ist nur im ersten Jahr erforderlich. Sie wird mit der Jahresgebühr verrechnet, s. d. insgesamt keine Mehrkosten entstehen. Bei einem Rücktritt besteht kein Anspruch auf Rückerstattung der Anmeldegebühr.
Da die Einschreibung jährlich durchgeführt wird, können die Eltern ihr Kind zwar jederzeit abmelden, sind jedoch verpflichtet den gesamten Jahresbeitrag zu begleichen (außer bei schwerwiegenden und nachgewiesenen gesundheitlichen Gründen oder nach Absprache mit den Verantwortlichen).
Die Jause ist nicht inbegriffen.

EbK Spesenrückvergütung für Kinderbetreuung 65%
Die Sozialgenossenschaft Canalescuola ist von der Ebk als Partnereinrichtung anerkannt. Rechnungen vom Waldkindergarten St. Ulrich werden somit für die Rückvergütung von der EbK akzeptiert.
Die EbK fördert unter anderem die Vereinbarkeit von Familie und Beruf. Sie unterstützt ihre Mitglieder bei der Kinderbetreuung mit einer Spesenrückvergütung der angefallenen Kosten in den konventionierten Partnereinrichtungen während zwei Perioden im Jahr.
Wer kann diese Rückvergütung in Anspruch nehmen?
Alle Firmen und Angestellten des Handels- und Dienstleistungssektors Südtirols, die den Mitgliedsbeitrag „Bilaterale Körperschaft“ und Ascom/Covelco seit mindestens sechs Monaten regelmäßig einzahlen. Auf dem eigenen Lohnstreifen müssen die Abzüge dieser Beiträge aufscheinen.
Genauere Infos finden Sie unter www.ebk.bz.it

 

für die Einschreibung hier klicken

 

img home waldindergarten stulrich02img home waldindergarten stulrich03img home waldindergarten stulrich04

 

Team
Martina Egger: Aufgewachsen am Ritten, hat sie ihre Kindheit selbst großteils im Wald verbracht und war schon immer fasziniert von der Pflanzen- und Tierwelt. Sie passte regelmäßig auf die Nachbarskinder auf, was ihr immer große Freude bereitete. Nach der Ausbildung zur Schönheitspflegerin/Masseurin, arbeitete sie in diversen Familienhotels, wo sie schließlich ihre Leidenschaft für Kinder entdeckte. Verschiedene Seminare und Kurse über Natur- und Waldpädagogik haben sie, selbst Mutter eines Kindes, überzeugt, dass die Natur der ideale Raum für eine kindgerechte Entwicklung ist.

Katherina Obletter: Ihre Kindheit hat sie auf dem Bio-Hof ihrer Eltern in St. Ulrich verbracht. Dort hat sie gelernt die Natur zu schätzen und im Einklang mit Flora und Fauna zu leben. Nach dem Modedesign Studium in Verona hat es sie zurück in die Dolomiten gezogen, wo sie bis heute als Langlauf- und Skilehrerin arbeitet. Während der Arbeit hat sie ihre Leidenschaft für Kinder entdeckt und sich als Kinderspezialistin weitergebildet. Ein Praktikum im Waldkindergarten von Verona sowie verschiedene Kurse und Seminare haben sie von der Natur- und Waldpädagogik überzeugt.

Pädagogische Unterstützung
Verena Plieger: Zur Zeit arbeitet Verena als Jugendarbeiterin bei der Nëus Jёuni Gherdёina. Im Juli 2017 hat sie das Bachelorstudium „Pädagogik“ an der Karl Franzens Universität Graz erfolgreich abgeschlossen und anschließend den Masterstudiengang „Innovation in Forschung und Praxis der Sozialen Arbeit“ an der Freien Universität Bozen begonnen. Gerade ist sie dabei ihre Masterarbeit über den Waldkindergarten als eine innovative vorschulische Einrichtung zu schreiben. Während ihres Studiums hat sie in verschieden Kinderbetreuungseinrichtungen Erfahrungen sammeln dürfen (Betreuerin in der Kindertagesstätte Casa Bimbo, Betreuerin Sommerkindergarten Pavël, Leiterin des Kinderclub im Familienhotel Sonnwies und Praktikas im Kindergarten sowie in der Kinder- und Jugendpsychiatrie Meran).

 

Pädagogischer Koordinator des nationalen Netzwerks
Dr. Davide Fattori: Diplomierter Pädagoge mit Spezialisierung in Musiktherapie. Er arbeitet seit einigen Jahren als Selbstständiger mit Kindern jeder Altersstufe, allerdings gilt seine Aufmerksamkeit besonders den Kindergartenkindern. In Zusammenarbeit mit diversen Bildungseinrichtungen bietet er Fortbildungen und Seminare für Pädagogen und Lehrer an und ist zudem in vielen Kindergärten und Grundschulen über gezielte Projekte tätig. Er war Teil der Studien- und Forschungsgruppe CEP-CRISIS an der Universität von Verona unter der Leitung von Prof. Dr. La Rocca, Musiktherapeut und spezialisiert auf nonverbale Mediatoren in der Bildung. Außerdem arbeitet er mit professionellen Pädagogen zusammen: Hebammen des Vereins „Mamaninfea di Sommacampagna“, Studio für Psychotherapie „Caleidoscopio di Bussolengo“, Canalescuola Sozialgenossenschaft. Onlus. In den letzten Jahren hat er, u. a. in Zusammenarbeit mit Canalescuola, verschiedene Erziehungsprojekte zu den Themen Umweltbildung und Natur realisiert.

 

 

riga verde

downloadAlle aktivitäten "Educare nel Bosco"

downloadCorso di formazione "Educare nel Bosco" (ultima edizione)

riga verde

 

 

FÜR MEHRERE INFORMATIONEN

KONTAKTIEREN SIE UNS

Scuola nel Bosco di Brentonico - Educare nel Bosco

logo educare nel boscologo creativity garden

"Scuola nel Bosco" di Brentonico
Brentonico | Trentino
attività continuativa per bambine e bambini della fascia d'età 3-6 anni

segreteria di Canalescuola
Tel. 0471979580 | mobile 3287248537 | info@canalescuola.it

 

con il patrocinio di
logo comune brentonico orizzontale small

 

img home scuola brentonico01

 

riga verde

IN PRIMO PIANO

downloadVai all'iscrizione online per le "Settimane Estive nel Bosco"

 

Sono aperte le iscrizioni alle "Settimane Estive nel Bosco" attive dal 6 luglio al 31 luglio 2020

 

downloadCosto a settimana: 220,00€. Trasporto incluso da Brentonico al Bosco.

downloadOrario delle Settimane Estive nel Bosco: dalle 9:00 alle 15:00.

downloadÈ necessario portare da casa il pasto, mentre la merenda è inclusa.

downloadNumero massimo: 18 posti disponibili.

Gli importi indicati sono da intendersi iva 5% inclusa.

 

 

downloadVai all'iscrizione online per la "Scuola del Bosco" di Brentonico

 

riga verde

 

L'idea di questo progetto nasce dalla pratica ormai consolidata e molto diffusa degli "Asili nel Bosco" nata in Danimarca negli anni '50 dove una mamma, di nome Ella Flautau, decide di creare un piccolo asilo familiare per aiutare altre mamme lavoratrici che vivevano in condizioni di ristrettezze economiche. Per ovviare alla necessità di affittare dei locali per ospitare l'asilo, decisero di tenere i bambini all'aperto, portandoli a giocare ogni giorno in un parco. L'idea piacque a diversi genitori del vicinato e nacque così l'idea di un asilo nella natura che prese il nome di Skogsbornehaven o Naturborneahaven e che nel giro di pochi anni si diffuse in tutto il Nord Europa.

 

La proposta educativa:
In questo progetto il cardine educativo è il fare esperienza diretta: non diamo formule preconfezionate ma lasciamo intatta la gioia della scoperta e la libertà dell’interpretazione; i bambini hanno la possibilità di vivere giornalmente vere avventure educative, di usare i sensi, soddisfare il bisogno di movimento, incrementare le capacità motorie e le proprie forze.
Crediamo nel principio pedagogico della libera scelta; così le attività non sono mai imposte e l’educatore affianca il bambino nei suoi personali processi di scoperta. Favoriamo il lavoro nel piccolo gruppo secondo gli interessi e gli scopi del singolo bambino e del gruppo; inoltre viene data una grande attenzione alla relazione, cerchiamo di mantenere un rapporto educativo con il singolo bambino.
Nell'ambiente naturale i bambini possono trovare tranquillità e dedicarsi per lungo tempo all'osservazione di insetti e altri piccoli animali. Muoversi nel bosco richiede iniziativa personale, stimola particolarmente la collaborazione e la cooperazione, incentiva la capacità comunicativa. Esperienze educative che portano competenze utilizzabili dai bambini e dalle bambine in tutte le loro situazioni di vita.

 

A chi è rivolto:
Le attività della "Scuola nel Bosco" sono rivolte a bambine e bambini della fascia d'età 3-6 anni.
ATTENZIONE: le iscrizioni sono sempre aperte fino al raggiungimento del numero massimo di iscritti.

 

Dove e quando:

uccellino scuola nel bosco La "Scuola nel Bosco" di Brentonico si trova nei boschi pubblici di Brentonico.

uccellino scuola nel bosco La "Scuola nel Bosco" della Brentonico è attiva da settembre a giugno e segue il calendario scolastico.
Nel mese di luglio e agosto vengono proposte le "Settimane Estive nel Bosco". Le attività della "Scuola nel Bosco" si svolgono dal lunedì al venerdì dalle ore 8.00 alle ore 14.00 (con orario d'entrata e uscita flessibile).

 

Costo e Iscrizione:
L'iscrizione alla "Scuola nel Bosco" è annuale (anno scolastico) e prevede di 10 mesi di attività (settembre-giugno).
La quota di partecipazione annuale della "Scuola nel Bosco" con orario 8.00 - 14.00 è di 3300,00€ IVA 5% inclusa, è possibile suddividere il pagamento della quota in in 10 pagamenti da 330,00€ al mese.
Poichè l'iscrizione e la quota di partecipazione sono annuali, le famiglie possono richiedere in ogni momento dell'anno un ritiro anticipato dal servizio senza poter pretendere di ritorno la quota annuale che deve essere in ogni caso interamente versata (se non per gravi e comprovati motivi di salute o previo accordo con i responsabili).
Il costo è indicato per dieci mesi di attività e sono comprese tutte le attività, non è incluso il pranzo, mentre la merenda è inclusa.


Per l'iscrizione clicca qui

 

img home scuola brentonico04img home scuola brentonico05img home scuola brentonico03

 

Lo staff:
dott.ssa Serena Olivieri: accompagnatore,  pedagogista, counselor biografico, praticien di educazione creatrice. Da alcuni anni progetta percorsi di educazione in natura.  Quando non è nel bosco, lavora nello Studio di Pedagogia, Counseling e Psicomotricità Funzionale a Riva del Garda, dove c'è anche la sede del primo Closlieu del Trentino Alto Adige.

dott.ssa Vania Cappelletti: accompagnatore, laureata in psicologia dello sviluppo e dell'educazione a Padova, counselor biografico in formazione presso la scuola Arké di Riva del Garda, educatrice presso la Comunità Murialdo in progetti di sostegno alla genitorialità.  Ha svolto un'esperienza di tirocinio di sei mesi  presso la SCUOLA O PELOURO centro neuropsicopedagogico y jardin de infancia "Centro Singular de Innovacion Psicopedagogica e Integracion Educacion Basica y Escuela Infantil".

Daniel Iversen: scandinavo di famiglia, italiano di nascita, appassionato della natura in ogni suo aspetto, con particolare interesse per la fauna erpetologica ed entomologica. Dopo un percorso di formazione in Scienze Naturali a Bologna ha collaborato con la Fondazione Edmund Mach di San Michele, collabora attualmente con il Centro Erpetologico "Reptiland" di Riva del Garda e con il MUSE di Trento, come collaboratore nella sezione Zoologia dei Vertebrati.

dott.ssa Lisa Parise: laureata in scienze delle attività motorie e sportive e specializzata in scienze motorie preventive ed adatte presso l’Università degli studi di Verona. È cresciuta in mezzo alla natura nel vicentino dove i genitori hanno un’azienda agricola. Diplomata al liceo delle scienze umane ha sempre coltivato la sua passione per i bambini, frequentando i corsi opzionali proposti in università legati allo sviluppo motorio del bambino. Durante l’anno svolge attività ludico-sportivo di vario genere in associazioni sportive ed a scuola e nel periodo estivo è educatrice presso l’azienda pubblica di servizi alla persona Casa Mia di Riva del Garda. Nel 2017 è stata tirocinante presso la Scuola nel Bosco di Verona.

 

coordinatore pedagogico della rete nazionale
dott. Davide Fattori: laureato in pedagogia e specializzato in musicoterapia, lavora da alcuni anni come libero professionista rivolgendo le proprie proposte a tutte le fasce d'età ma in particolare al mondo dell'infanzia. Collabora con enti formativi per la formazione di educatori e insegnanti e opera presso scuole dell'infanzia e primarie attraverso progetti mirati. Ha fatto parte del gruppo permanente di studi e ricerca CEP-CRISIS presso l'Università degli Studi di Verona guidato dal prof. La Rocca, in qualità di musicoterapeuta e specializzato in mediatori non verbali in educazione. Collabora inoltre con professionisti della prima infanzia: ostetriche dell'associazione Mamaninfea di Sommacampagna, Studio il Caleidoscopio di Bussolengo, Canalescuola Coop. Soc. onlus. Negli ultimi anni, anche in collaborazione con Canalescuola, ha realizzato progetti di educazione ambientale e avventura-natura.

 

 

riga verde

downloadTutte le attività Educare nel Bosco

downloadCorso di formazione "Educare nel Bosco" (ultima edizione)

riga verde

 

 

RICHIEDI MAGGIORI INFORMAZIONI