sfondo_bambina

Scuola nel Bosco di Livorno - Educare nel Bosco

logo educare nel bosco logo creativity garden

Educare nel Bosco a Livorno
Valle Benedetta | Livorno
attività continuativa per bambine e bambini della fascia d'età 3-6 anni

segreteria di Canalescuola
Tel. 0471979580 | mobile 3895542644 | info@canalescuola.it

 

img home bosco livorno 1 scuola bosco livorno 02 scuola bosco livorno 03

 

riga verde

IN PRIMO PIANO

 

downloadVai all'iscrizione online per i laboratori "FOREST SCHOOL DAYS"

 

Sono aperte le iscrizioni alle Giornate nel Bosco "Forest School Days" attive da ottobre a maggio

 

downloadContributo di partecipazione: 1 giornata 25,00€, 4 giornate 90,00€, 8 giornate 160,00€ (lo sconto è applicato solo con l'acquisto dei pacchetti 4 o 8 giornate in un'unica soluzione).

downloadOrario: dalle 9:15 alle 14:15.

downloadGiornate previste: 16 ottobre, 13 novembre, 11 dicembre, 15 gennaio, 12 febbraio, 12 marzo, 16 aprile, 14 maggio.

downloadÈ necessario portare da casa il pasto e la merenda.

Gli importi indicati sono da intendersi iva 5% inclusa.

canalescuola forest school day livorno 20 21

 

 

download Vai all'iscrizione online di "Educare del Bosco" a Livorno

 

riga verde

 

L'idea di questo progetto nasce dalla pratica ormai consolidata e molto diffusa degli "Asili nel Bosco" nata in Danimarca negli anni '50.
I bambini e le bambine dai 3 ai 6 anni che partecipano a questo progetto passano il tempo all'aria aperta, con qualunque condizione atmosferica, percependo il lento e accurato scorrere delle stagioni ed avendo la possibilità di vivere a pieno le dinamiche della natura (profumi, suoni, colori ecc...).
Ogni mattina la giornata parte dal campo base, dove diamo inizio alle nostre attività di scoperta e gioco libero. Il campo base è anche luogo di riparo e riposo, è la nostra classe che non ha pareti ma alberi! Qui abbiamo un cerchio dei tronchi intorno al fuoco dove ogni mattina ci scaldiamo, facciamo merenda, ci confrontiamo, condividiamo pensieri ed emozioni, decidiamo quali sono le attività che svolgeremo durante la mattinata, progettiamo. Nel campo base ci sono altalene, la mud-kitchen, l’angolo lavaggio mani e il nostro bellissimo rifugio: un tepee indiano dove troviamo riparo quando piove, fa freddo o semplicemente abbiamo voglia di cambiare. Intorno al campo base partono sentieri che portano in moltissime destinazioni diverse, più vicine e più lontane, che andiamo a esplorare e dove costruiamo capanne, inventiamo storie, giochiamo e osserviamo ciò che ci porta la scoperta della natura.

 

La proposta educativa
La nostra proposta educativa si basa, innanzitutto, sullo stare in Natura e sulle idee pedagogiche dell'apprendimento per scoperta.
Nel corso della giornata ogni bambino può decidere cosa fare, seguendo i propri tempi, interessi ed esigenze personali. I cicli di attenzione di ogni bambino sono rispettati e protetti perché possano essere vissuti a pieno senza interruzioni così da garantire un apprendimento di cuore. I bambini e le bambine del bosco imparano giocando, osservando e scoprendo, crescono assumendosi le proprie responsabilità coltivando così indipendenza, autonomia, pensiero creativo, propositivo e collaborativo. Nel nostro bosco i bambini sono liberi di GIOCARE per tutto il tempo necessario a soddisfare i loro bisogni e per interiorizzare i nuovi apprendimenti diventando consapevoli di sé (fisicamente ed emotivamente), degli altri e di quali siano le loro passioni e i loro talenti. Ogni corsa, arrampicata, scivolata, rotolata, ogni salto, ostacolo, vittoria, caduta, contribuiscono allo sviluppo motorio del bambino e ad un aumento dell’autostima.
I maestri del bosco sono presenti nel sostenere e accompagnare questo percorso di apprendimento e sono di aiuto nella realizzazione di idee, progetti e laboratori esperienziali che nascono dall'immersione in natura e dallo stare insieme.
Oltre al gioco libero le varie attività che si svolgono nel bosco quotidianamente sono: cura del campo base, passeggiate e pic-nic nella natura, giochi d'acqua e fango, giochi di ruolo inventati dai bambini stessi, costruzione di rifugi, arrampicate sugli alberi, racconti di storie e favole, studio esperienziale di insetti, foglie, animali, fenomeni naturali in generale e molto, molto altro ma anche stare in silenzio ad ascoltare.
È fondamentale per il team educativo incentrare la didattica sulle idee pedagogiche del’apprendimento per scoperta. Tale postura educativa si basa sul presupposto per cui attraverso il movimento, il gioco libero e il superamento di piccoli obbiettivi che i bambini stessi si pongono otterremo esperienze reali e quindi molto significative per i bambini che aumenteranno così l’autostima, l’autonomia, le capacità motorie e la creatività nelle soluzioni quotidiane.
Nel nostro progetto educativo sono valorizzate le relazioni, i momenti irripetibili e le parole di ogni bambino. Ogni piccola o grande proposta viene presa in considerazione e in gruppo si discutono regole, atteggiamenti, problemi o decisioni riguardo l’organizzazione del campo e delle attività. La natura di per sé richiede al gruppo una forte condivisione e collaborazione ed ogni bambino aumenta naturalmente le proprie capacità comunicative

 

A chi è rivolto
Le attività didattiche di "Educare nel Bosco" sono rivolte a bambine e bambini della fascia d'età 3-6 anni.
ATTENZIONE: le iscrizioni sono sempre aperte fino al raggiungimento del numero massimo di iscritti.

 

Dove e quando

uccellino scuola nel bosco "Educare nel Bosco" di Livorno si trova si svolge nei boschi di Valle Benedetta, frazione di Livorno, a 8 km dalla città (Parco provinciale dei Monti Livornesi-Foresta di Valle Benedetta).
Possibilità di trasporto da Livorno Sud.


uccellino scuola nel bosco L'attività didattica di "Educare nel Bosco" di Livorno è attiva da metà settembre a metà giugno e segue il calendario scolastico.
Le attività di "Educare nel Bosco" si svolgono dal lunedì al venerdì dalle ore 8.00 alle ore 14.00.
Durante l'estate sono previste le "Settimane Estive nel Bosco".

 

Costo e Iscrizione:
L'iscrizione ad "Educare nel Bosco" a Livorno è annuale (anno scolastico) e prevede 9 mesi di attività (metà settembre-metà giugno).
La quota di partecipazione annuale alle attività di "Educare nel Bosco" con orario 8.00 - 14.00 è di 2.430,00€ IVA 5% inclusa, è possibile suddividere il pagamento della quota in 9 pagamenti da 270,00€ al mese.
Poichè la quota di partecipazione è annuale, le famiglie possono richiedere in ogni momento dell'anno un ritiro anticipato dal servizio senza poter pretendere di ritorno la quota annuale che deve essere in ogni caso interamente versata (se non per gravi e comprovati motivi di salute o previo accordo con i responsabili).
Il costo è indicato per nove mesi di attività e sono comprese tutte le attività, non sono inclusi il pranzo e la merenda che sono al sacco.

 

per l'iscrizione clicca qui

 

img home scuola messina03 img home scuola messina08

 

Lo staff

dott. Giacomo Angiolini: laureato in psicologia clinica e di comunità a Firenze, dal 2010 lavora come psicologo libero professionista privilegiando attività di “Ecoterapia” in contesti naturali. Dal 2016 lavora come docente di psicologia generale e dello sviluppo, pedagogia, antropologia e filosofia. Nel 2017 inizia a lavorare come operatore di pedagogia del bosco presso l’a.p.s. “Liberamondo”. Qui conosce Sara Zilli e insieme a lei fonda il team del progetto “Hoppipolla”, percorso di pedagogia nel bosco presso la Fattoria didattica “Limone nel Verde” in collaborazione con l’asd “Impronte” a Livorno. Si appassiona e si dedica con tutto il cuore alla sperimentazione e approfondimento della pedagogia del bosco, collaborando anche con altre realtà sul territorio. Insieme alla sua compagna gestisce l’asd “Air Nature Yoga” organizzando eventi e laboratori esperienziali di ri-connessione con la natura rivolti a adulti e bambini. Corde e coltellino svizzero sono gli strumenti pedagogici che sono sempre con lui nei progetti di pedagogia nel bosco.

dott.ssa Sara Zilli: di formazione pedagogista, laureata a Firenze con una tesi sulla Pedagogia nella natura, dal 2008 lavora nel campo dell’ outdoor education con esperienze lavorative in Germania (Berlino) e Italia (Firenze, Livorno) sia come operatrice che come organizzatrice. Negli anni approfondisce il tema dell’outdoor education frequentando corsi di formazione in Italia e all’estero. Nel 2015 svolge in Germania una formazione specifica di 200 ore in pedagogia della natura (Blattwerk e.V., Berlin) e una di 800 ore in strumenti di pedagogia teatrale (Interkulturell-aktiv e. V.,Berlin). Nel 2017 torna a Livorno e inizia a lavorare come operatrice di pedagogia del bosco presso l’a.p.s. “Liberamondo”. Qui conosce Giacomo Angiolini e insieme a lui fonda il team del progetto “Hoppipolla”, percorso di pedagogia nel bosco presso la Fattoria didattica Limone nel Verde in collaborazione con l’asd “Impronte“ a Livorno. Oltre all’educazione in natura è musicista e artista di strada, utilizzando come strumenti il canto, la chitarra e il mandolino e prendendo parte a diversi progetti musicali, soprattutto di musica popolare e sperimentale. La musica è lo strumento pedagogico che è sempre con lei nei progetti di pedagogia nel bosco.

Martina Giacomazzi: Diplomata in grafica pubblicitaria e fotografia nel 1999, dal 2002 al 2005 frequenta il corso in pedagogia e didattica dell'arte presso l’Accademia delle belle Arti di Venezia. Per circa dieci anni lavora come scenografa, restauratrice e realizzatrice di laboratori culturali, artistici, manuali rivolti ai bambini dai 4 agli 11 anni e laboratori artistici con disabili psichici e mentali. Nel 2017 consegue attestato in tecnico dell'animazione socio educativa, conosce Giacomo e Sara ed entra nel team del progetto “Hoppipolla”, percorso di pedagogia nel bosco presso la Fattoria didattica “Limone nel Verde” in collaborazione con l’asd Impronte a Livorno. L’arte e l’amore per la bellezza sono gli strumenti pedagogici che sono sempre con lei nei progetti di pedagogia nel bosco.

 

coordinatore pedagogico della rete nazionale
dott. Davide Fattori: laureato in pedagogia e specializzato in musicoterapia, ha lavorato per molti anni come libero professionista rivolgendo le proprie proposte a tutte le fasce d'età ma in particolare al mondo dell'infanzia. Dal 2015 è maestro del Bosco attivando la prima Scuola nel Bosco di Canalescuola per cui svolge anche il ruolo di referente pedagogico. Collabora con enti formativi per la formazione di educatori e insegnanti e opera presso scuole dell'infanzia e primarie attraverso progetti mirati. Ha fatto parte del gruppo permanente di studi e ricerca CEP-CRISIS presso l'Università degli Studi di Verona guidato dal prof. La Rocca, in qualità di musicoterapeuta e specializzato in mediatori non verbali in educazione. Collabora inoltre con professionisti della prima infanzia: ostetriche dell'associazione Mamaninfea di Sommacampagna, Studio il Caleidoscopio di Bussolengo. Negli ultimi anni, con Canalescuola, ha realizzato progetti di educazione ambientale e avventura-natura.

 

img home scuola messina07 img home scuola messina02

 

 

riga verde

download Tutte le attività Educare nel Bosco

download Corso di formazione "Educare nel Bosco" (ultima edizione)

riga verde

 

 

RICHIEDI MAGGIORI INFORMAZIONI