sfondo_bambina

Campus di educazione ambientale BAT CAMPUS estate 2018 a Castelbasso

logo Campus BAT educazione ambientale
Un’avventura di educazione ambientale in un Castello per bambini e ragazzi appassionati di natura, cultura e divertimento

6^ EDIZIONE estate 2018
BAT|Campus 17 - 23 giugno 2018

Learning Resort Castelbasso | Bresimo | Val di Non | Trentino

 

segreteria del BAT|Campus
campus@canalescuola.it  | tel. 0471979580 | mobile 3287248537 | fax 0471089811

21119519966 1b8b8848c6 o21127142161 e8cc67ebe1 o20931301380 c291119c31 o

"BAT Campus" è un soggiorno residenziale estivo di una settimana che si svolge nei boschi del Trentino ed è dedicato a bambine e bambini, ragazze e ragazzi che vogliono vivere un'avventura innovativa e originale dedicata alla natura e "all'imparare facendo".

 

Scarica qui la scheda d'iscrizione!

 

foto campus03 1200x400

 

Le ragazze e i ragazzi, le bambine e i bambini che parteciperanno al BAT Campus 2018 vivranno un’avventura educativa, ludica, formativa e sociale: sarà una settimana di crescita realizzata attraverso l’esperienza.
I ragazzi saranno immersi in attività laboratoriali che li renderanno protagonisti del loro apprendere nella e dalla natura. Avranno la possibilità di essere coinvolti in attività di osservazione, realizzeranno esperimenti concreti, vivranno attività ludiche ed educative con momenti dedicati sia al ritiro, alla crescita e al lavoro individuale che alla cooperazione, alla collaborazione e alla condivisione in gruppo.

I ragazzi saranno impegnati per l’intera giornata:
Il mattino sarà dedicato allo stare nella natura: nel bosco, nel prato, vicino allo stagno, facendo passeggiate, ascoltando i suoni e i rumori del bosco, assaporando la pace che solo il contesto naturale ci sa donare.
Il pomeriggio sarà dedicato allo svolgimento di laboratori esperienziali, lavori pratici individuali e in piccolo gruppo.
Durante il BAT Campus verranno allestiti più spazi dove saranno presenti diversi materiali che i ragazzi e le ragazze potranno liberamente scegliere e svolgere in base al proprio interesse personale. Ogni giorno verrà proposta una tematica di laboratorio costituita da diverse attività. Ogni ragazzo e bambino potrà partecipare, attraverso la libera scelta, a una serie di attività laboratoriali per acquisire capacità e conoscenza inerenti la tematica del giorno. In tal modo ognuno potrà dare un apporto al gruppo e allo stesso tempo valorizzare le proprie capacità e attitudini personali. I laboratori realizzati saranno dotati di apposita strumentazione a disposizione di ogni partecipante. 
1 ora al pomeriggio (17,00- 18,00) sarà dedicata al gioco di gruppo; attraverso la proposta degli educatori, verranno organizzati giochi appartenenti alle tradizioni.
Al termine di ogni giornata, attraverso un lavoro di gruppo, si attiverà un momento di confronto e scambio di conoscenze acquisite durante la giornata in modo da avere un quadro comune e complesso della tematica trattata. Questo sarà il momento per mettersi in discussione, proporre alternative e nuove soluzioni, per riflettere e per esporre le eventuali difficoltà che emergeranno durante la giornata.
La sera sarà dedicata alla lettura di fiabe e leggende oltre che al rilassamento, all'ascolto dei suoni della natura e all'osservazione delle stelle.
L’essenza di questo campus è la progettazione. Progettare vuol dire connettere tra loro i vari elementi di un sistema. Non si tratta di considerare uno specchio d’acqua, una gallina o un albero come elementi isolati bensì il modo in cui l’acqua, la gallina e l’albero sono in relazione tra loro. È questa una competenza chiave richiesta anche dalla scuola. Il "BAT Campus" vuole promuovere lo sviluppo di una cultura ambientale ed ecologica che passi attraverso un'esperienza concreta e reale con la natura e l'altro da sé, imparando ad osservare e a capire la connessione tra ogni essere vivente. Il ciclo vitale preso in considerazione sarà quello del prato del nostro maso di montagna, quindi affronteremo la connesione di molte tematiche tra cui:  
-La pecora, la lana e la sua lavorazione;
-La terra i suoi strati, consistenze, colori diversi;
-L’argilla, terra ricca e manipolabile;
-Gli alberi delle montagne del trentino, conosciamoli e riconosciamoli;
-Il lombrico, aratro naturale;
-Il melo, le sue diverse varietà e sapori;
-L’ape impollinatrice, il miele e la cera;
-La mucca, il latte e le sue trasformazioni;
-Il pulcino, la gallina;
-Piante aromatiche, semina e profumi.
Ogni partecipante sarà inoltre guidato all'utilizzo critico e creativo della tecnologia, ad un approccio sano e consapevole all'alimentazione in un percorso di crescita verso l'autonomia in un contesto di immersione nella natura. Cura di Canalescuola è quella di fornire materiali, strumenti ed esperienze di qualità con una forte attenzione educativa, nonché utilizzare alimenti selezionati, di qualità, ecologici, del commercio Equo e Solidale, di produzioni di contadini locali (oltre ai pasti saranno garantite due merende sane al giorno).

 

21153519181 8d3bd5bd3f o

 

A chi è rivolto:
Il "BAT|Campus" è prevalentemente riservato a bambini e ragazzi dai 9 ai 13 anni di qualsiasi madrelingua.
Il Campus verrà attivato al raggiungimento di 20 iscrizioni.

 

Dove si svolge il Campus:
Il "BAT|Campus" si terrà in Val di Non in Trentino nel centro di educazione ambientale Learning Resort "Castelbasso" nel Comune di Bresimo.
"Castelbasso", immerso nei boschi, è una imponente baita alpina di 4 piani completamente ecosostenibile situata ai piedi di un antico maniero che domina la vallata con il lago di Santa Giustina, i meleti e i numerosi paesi. Castelbasso è inserito nella suggestiva cornice del Castello di Altaguardia, il più alto dei castelli trentini (1280 m di altezza). La casa dispone di spazi accoglienti e completamente ristrutturati, un mulino ad acqua per la macina del grano e infinite possibilità garantite da una delle valli più dinamiche del Trentino. Negli spazi di Castelbasso saranno organizzate le merende, il pranzo e la cena, oltre alle attività di laboratorio, gioco e riposo. I ragazzi saranno alloggiati in comode stanze con servizi.
Visita il sito web di Castelbasso

 

alt

 

Costo e Iscrizione:
La quota di partecipazione al "BAT Campus" è di 350,00€.
Nel costo sono comprese tutte le attività ovvero: vitto, alloggio, attività laboratoriali, creazione di materiali e la gita del sabato per i ragazzi.
Le famiglie residenti nella Provincia Autonoma di Trento hanno la possibilità di richiedere un contributo per la partecipazione al Campus dei figli attraverso i BUONI DI SERVIZIO del Fondo Sociale Europeo di Trento.
La quota di partecipazione non comprende vitto e alloggio dei genitori, è comunque prevista la possibilità, per chi intendesse fermarsi in Val di Non, di pernottare in strutture convenzionate con Canalescuola (agriturismi e alberghi) e di usufruire del pranzo del sabato direttamente a Castelbasso (con un piccolo extra 10,00€).
Per partecipare al BAT Campus è necessario inviare la seguente scheda d’iscrizione debitamente compilata. Le iscrizioni rimarranno aperte fino ad esaurimento posti.

downloadScarica la scheda di iscrizione con allegato modulo della privacy:
Modulo d'iscrizione in formato .DOC

La scheda d'iscrizione debitamente compilata e firmata deve essere consegnata o inviata con oggetto "Richiesta di partecipazione al BAT Campus":
> consegna a mano presso la sede di Canalescuola, Via Wolkenstein 6, 39100 Bolzano
> tramite posta elettronica all'indirizzo campus@canalescuola.it
> tramite posta ordinaria Canalescuola Coop. Soc. onlus, Via Wolkenstein 6, 39100 Bolzano
> tramite FAX al numero 0471 089811 (sarà comunque necessario consegnare la documentazione in originale al check-in all'inizio del Campus)

Entro 5 giorni dall'iscrizione verrà data comunicazione di accettazione o non accettazione tramite posta elettronica
Il pagamento della quota di partecipazione può essere saldato tramite bonifico bancario entro e non oltre i termini che verranno indicati per e-mail dal responsabile del corso.
Nella causale del bonifico bancario indicare tassativamente il codice personale che verrà inviato nell'apposita mail "avvio del corso".

 

foto campus bat 02 1024x768foto campus bat 01 1024x768foto campus bat 07 1024x768

 

Cosa si mangia:
Uno degli obiettivi del Campus è quello di promuovere un rapporto più consapevole con il cibo, l’alimentazione e le produzioni alimentari. Il menù delle colazioni e dei pasti sarà caratterizzato dall’uso prevalente di prodotti di stagione e di provenienza locale. Inoltre, quotidianamente, i ragazzi e le ragazze saranno impegnati in prima persona nella preparazione di centrifughe di frutta e verdura fresca, yogurt, burro e preparazione del pane fatto con la farina macinata al nostro mulino ad acqua.
In caso di intolleranze e/o allergie, vi chiediamo gentilmente di segnalarlo nella scheda d’iscrizione.

 

foto campus bat 06 1024x768foto campus bat 03 1024x768

 

Accoglienza:
Il ritrovo è previsto presso il punto di raccolta nella piazza principale di Bresimo (frazione Fontana Nuova tra gli uffici del Comune e la chiesa Parrocchiale) dalle 14.00 alle 16.00.
Nella piazza del paese di Bresimo, uno dei nostri educatori accoglierà e condurrà con il nostro pulmino, ragazzi e famiglie presso il centro di “Castelbasso”. Non è possibile salire autonomamente a Castelbasso, se non a piedi, dato che la strada che conduce al Castello è una strada forestale con divieto di transito. 
Dalle 16.00 alle 16.30 è previsto l'incontro di apertura del Campus per tutti i genitori e i ragazzi con possibilità di conoscere il gruppo di lavoro e i ragazzi partecipanti oltre a scambiarsi informazioni e precisazioni inerenti la settimana di campus.
Dalle ore 17,00 alle 19,00 inizio attività educative.

 

foto campus bat 05 1024x768 21109570182 4865e92879 o21145745595 c274a73a25 o

 

Organizzazione della giornata:
7.30 Sveglia
7.45 Attività di risveglio nella natura
8.15 Colazione, riordino personale e della stanza
9.00-11.00 Attività di laboratorio
11.00 Merenda
11.30-12.30 Attività di laboratorio
12.30-13.30 Pranzo
13.30-14.30 Gioco libero
14.30- 16.30 Attività di laboratorio
16.30 Merenda
17.00-18.00 Attività ludiche di gruppo
18.00-19.00 Doccia, riordino personale
19.00-20.00 Cena
20.00-21.00 Giochi. Possibilità di chiamare a casa.
21.00-22.00 Cerchio della sera

 

Il sabato:
I bambini e i ragazzi del Campus saranno impegnati in una gita in Val di Sole presso il "FLYING PARK" un parco "natura-avventura" con percorsi acrobatici sugli alberi, ponti tibetani e pareti di arrampicata.
Alle 12.30 pranzo per i genitori che intendono usufruire del pranzo a Castelbasso (con un piccolo extra 10,00€).
Alle ore 14.00 rientro dei ragazzi a Castelbasso.
Saluti e chiusura del BAT|campus ore 15.00.
I genitori che non vogliono usufruire del pranzo a Castelbasso possono arrivare per le ore 14.00.

 

Lo staff:
Coordinamento: dott.ssa Giulia Fattori (insegnante di "Scuola nel Bosco" e formatrice sui temi dell'educazione ambientale per Canalescuola)
Formatori ed Educatori: formatori del gruppo "Educare nel Bosco" di Canalescuola specializzati in educazione e tematiche ambientali.

 

Per informazioni contattaci!

Segreteria organizzativa:
Canalescuola Coop. Soc. onlus
Via Wolkenstein 6, 39100 Bolzano
Tel. 0471979580 | Cell. 3408997741
Fax 0471089811
E-mail: info@canalescuola.it | canalescuola@pec.it

 

downloadScarica la scheda d'iscrizione "BAT CAMPUS" a Castelbasso

 

 

20932608749 b4bcaeeba0 o

 

 

RICHIEDI MAGGIORI INFORMAZIONI

Campus di educazione ambientale BAT CAMPUS estate 2017 a Castelbasso

logo Campus BAT educazione ambientale
Un’avventura di educazione ambientale in un Castello per bambini e ragazzi appassionati di natura e divertimento

5^ EDIZIONE estate 2017
BAT|Campus 18 - 24 giugno 2017

Learning Resort Castelbasso | Bresimo | Val di Non | Trentino

 

segreteria del BAT|Campus
Tel. 0471979580 | mobile 3287248537 | FAX 0471089811 | info@canalescuola.it

logo ambiente trentino partner21119519966 1b8b8848c6 o21127142161 e8cc67ebe1 o20931301380 c291119c31 o20932608749 b4bcaeeba0 o

"BAT Campus" è un soggiorno residenziale estivo di una settimana che si svolge nei boschi del Trentino ed è dedicato a bambine e bambini, ragazze e ragazzi che vogliono vivere un'avventura innovativa e originale dedicata alla natura e "all'imparare facendo".

 

Scarica qui la scheda d'iscrizione!

 

Le ragazze e i ragazzi, le bambine e i bambini che parteciperanno al BAT Campus 2017 vivranno un’avventura educativa, ludica, formativa e sociale: sarà una settimana di crescita realizzata attraverso l’esperienza.
I ragazzi saranno immersi in attività laboratoriali che li renderanno protagonisti del loro apprendere nella e dalla natura. Avranno la possibilità di essere coinvolti in attività di osservazione, realizzeranno esperimenti concreti, vivranno attività ludiche ed educative con momenti dedicati sia al ritiro, alla crescita e al lavoro individuale che alla cooperazione, alla collaborazione e alla condivisione in gruppo.

I ragazzi saranno impegnati per l’intera giornata:
Il mattino sarà dedicato allo stare nella natura: nel bosco, nel prato, vicino allo stagno, facendo passeggiate, ascoltando i suoni e i rumori del bosco, assaporando la pace che solo il contesto naturale ci sa donare.
Il pomeriggio sarà dedicato allo svolgimento di laboratori esperienziali, lavori pratici individuali e in piccolo gruppo.
Durante il BAT Campus verranno allestiti più spazi dove saranno presenti diversi materiali che i ragazzi e le ragazze potranno liberamente scegliere e svolgere in base al proprio interesse personale. Ogni giorno verrà proposta una tematica di laboratorio costituita da diverse attività. Ogni ragazzo e bambino potrà partecipare, attraverso la libera scelta, a una serie di attività laboratoriali per acquisire capacità e conoscenza inerenti la tematica del giorno. In tal modo ognuno potrà dare un apporto al gruppo e allo stesso tempo valorizzare le proprie capacità e attitudini personali. I laboratori realizzati saranno dotati di apposita strumentazione a disposizione di ogni partecipante. 
1 ora al pomeriggio (17,00- 18,00) sarà dedicata al gioco di gruppo; attraverso la proposta degli educatori, verranno organizzati giochi appartenenti alle tradizioni.
Al termine di ogni giornata, attraverso un lavoro di gruppo, si attiverà un momento di confronto e scambio di conoscenze acquisite durante la giornata in modo da avere un quadro comune e complesso della tematica trattata. Questo sarà il momento per mettersi in discussione, proporre alternative e nuove soluzioni, per riflettere e per esporre le eventuali difficoltà che emergeranno durante la giornata.
La sera sarà dedicata alla lettura di fiabe e leggende oltre che al rilassamento, all'ascolto dei suoni della natura e all'osservazione delle stelle.
L’essenza di questo campus è la progettazione. Progettare vuol dire connettere tra loro i vari elementi di un sistema. Non si tratta di considerare uno specchio d’acqua, una gallina o un albero come elementi isolati bensì il modo in cui l’acqua, la gallina e l’albero sono in relazione tra loro. È questa una competenza chiave richiesta anche dalla scuola. Il "BAT Campus" vuole promuovere lo sviluppo di una cultura ambientale ed ecologica che passi attraverso un'esperienza concreta e reale con la natura e l'altro da sé, imparando ad osservare e a capire la connessione tra ogni essere vivente. Il ciclo vitale preso in considerazione sarà quello del prato del nostro maso di montagna, quindi affronteremo la connesione di molte tematiche tra cui:  
-La pecora, la lana e la sua lavorazione;
-La terra i suoi strati, consistenze, colori diversi;
-L’argilla, terra ricca e manipolabile;
-Gli alberi delle montagne del trentino, conosciamoli e riconosciamoli;
-Il lombrico, aratro naturale;
-Il melo, le sue diverse varietà e sapori;
-L’ape impollinatrice, il miele e la cera;
-La mucca, il latte e le sue trasformazioni;
-Il pulcino, la gallina;
-Piante aromatiche, semina e profumi.
Ogni partecipante sarà inoltre guidato all'utilizzo critico e creativo della tecnologia, ad un approccio sano e consapevole all'alimentazione in un percorso di crescita verso l'autonomia in un contesto di immersione nella natura. Cura di Canalescuola è quella di fornire materiali, strumenti ed esperienze di qualità con una forte attenzione educativa, nonché utilizzare alimenti selezionati, di qualità, ecologici, del commercio Equo e Solidale, di produzioni di contadini locali (oltre ai pasti saranno garantite due merende sane al giorno).

 

21153519181 8d3bd5bd3f o

 

A chi è rivolto:
Il "BAT|Campus" è prevalentemente riservato a bambini e ragazzi dai 9 ai 13 anni di qualsiasi madrelingua.
Il Campus verrà attivato al raggiungimento di 20 iscrizioni.

 

Dove si svolge il Campus:
Il "BAT|Campus" si terrà in Val di Non in Trentino nel centro di educazione ambientale Learning Resort "Castelbasso" nel Comune di Bresimo.
"Castelbasso", immerso nei boschi, è una imponente baita alpina di 4 piani completamente ecosostenibile situata ai piedi di un antico maniero che domina la vallata con il lago di Santa Giustina, i meleti e i numerosi paesi. Castelbasso è inserito nella suggestiva cornice del Castello di Altaguardia, il più alto dei castelli trentini (1280 m di altezza). La casa dispone di spazi accoglienti e completamente ristrutturati, un mulino ad acqua per la macina del grano e infinite possibilità garantite da una delle valli più dinamiche del Trentino. Negli spazi di Castelbasso saranno organizzate le merende, il pranzo e la cena, oltre alle attività di laboratorio, gioco e riposo. I ragazzi saranno alloggiati in comode stanze con servizi.
Visita il sito web di Castelbasso

 

alt

 

Costo e Iscrizione:
La quota di partecipazione al "BAT Campus" è di 350,00€.
Nel costo sono comprese tutte le attività ovvero: vitto, alloggio, attività laboratoriali, creazione di materiali, la gita del sabato per i ragazzi e il corso del sabato per i genitori "Montessori a casa".
Le famiglie residenti nella Provincia Autonoma di Trento hanno la possibilità di richiedere un contributo per la partecipazione al Campus dei figli attraverso i BUONI DI SERVIZIO del Fondo Sociale Europeo di Trento.
La quota di partecipazione non comprende vitto e alloggio dei genitori, è comunque prevista la possibilità, per chi intendesse fermarsi in Val di Non, di pernottare in strutture convenzionate con Canalescuola (agriturismi e alberghi) e di usufruire del pranzo del sabato direttamente a Castelbasso (con un piccolo extra 10,00€).
Per partecipare al BAT Campus è necessario inviare la seguente scheda d’iscrizione debitamente compilata. Le iscrizioni rimarranno aperte fino ad esaurimento posti.

downloadScarica la scheda di iscrizione con allegato modulo della privacy:
Modulo d'iscrizione in formato .PDF | Modulo d'iscrizione in formato .DOC

La scheda d'iscrizione debitamente compilata e firmata deve essere consegnata o inviata con oggetto "Richiesta di partecipazione al Campus BAT Castelbasso 2017":
> consegna a mano presso la sede di Canalescuola, Via Wolkenstein 6, 39100 Bolzano
> tramite posta elettronica all'indirizzo info@canalescuola.it
> tramite posta ordinaria Canalescuola Coop. Soc. onlus, Via Wolkenstein 6, 39100 Bolzano
> tramite FAX al numero 0471 089811 (sarà comunque necessario consegnare la documentazione in originale al check-in all'inizio del Campus)

Entro 5 giorni dall'iscrizione verrà data comunicazione di accettazione o non accettazione tramite posta elettronica
Il pagamento della quota di partecipazione può essere saldato tramite bonifico bancario entro e non oltre i termini che verranno indicati per e-mail dal responsabile del corso. Nella causale del bonifico bancario indicare tassativamente "Nome+Cognome bambino + BATCAMPUS".
Al ricevimento del bonifico verrà emessa regolare fattura inviata via e-mail valevole come garanzia di partecipazione al BAT Campus 2017.

 

Cosa si mangia:
Uno degli obiettivi del Campus è quello di promuovere un rapporto più consapevole con il cibo, l’alimentazione e le produzioni alimentari. Il menù delle colazioni e dei pasti sarà caratterizzato dall’uso prevalente di prodotti di stagione e di provenienza locale. Inoltre, quotidianamente, i ragazzi e le ragazze saranno impegnati in prima persona nella preparazione di centrifughe di frutta e verdura fresca, yogurt, burro e preparazione del pane fatto con la farina macinata al nostro mulino ad acqua.
In caso di intolleranze e/o allergie, vi chiediamo gentilmente di segnalarlo nella scheda d’iscrizione.

 

Accoglienza:
Il ritrovo è previsto presso il punto di raccolta nella piazza principale di Bresimo (frazione Fontana Nuova tra gli uffici del Comune e la chiesa Parrocchiale) dalle 14.00 alle 16.00.
Nella piazza del paese di Bresimo, uno dei nostri educatori accoglierà e condurrà con il nostro pulmino, ragazzi e famiglie presso il centro di “Castelbasso”. Non è possibile salire autonomamente a Castelbasso, se non a piedi, dato che la strada che conduce al Castello è una strada forestale con divieto di transito. 
Dalle 16.00 alle 16.30 è previsto l'incontro di apertura del Campus per tutti i genitori e i ragazzi con possibilità di conoscere il gruppo di lavoro e i ragazzi partecipanti oltre a scambiarsi informazioni e precisazioni inerenti la settimana di campus.
Dalle ore 17,00 alle 19,00 inizio attività educative.

 

20471204254 b05101a4a6 o 21109570182 4865e92879 o21145745595 c274a73a25 o

 

Organizzazione della giornata:
7.30 Sveglia
7.45 Attività di risveglio nella natura
8.15 Colazione, riordino personale e della stanza
9.00-11.00 Attività di laboratorio
11.00 Merenda
11.30-12.30 Attività di laboratorio
12.30-13.30 Pranzo
13.30-14.30 Gioco libero
14.30- 16.30 Attività di laboratorio
16.30 Merenda
17.00-18.00 Attività ludiche di gruppo
18.00-19.00 Doccia, riordino personale
19.00-20.00 Cena
20.00-21.00 Giochi. Possibilità di chiamare a casa.
21.00-22.00 Cerchio della sera

 

Il sabato:
I bambini e i ragazzi del Campus saranno impegnati in una gita in Val di Sole presso il "FLYING PARK" un parco "natura-avventura" con percorsi acrobatici sugli alberi, ponti tibetani e pareti di arrampicata.
Per i genitori, con partecipazione libera, è previsto un corso teorico-laboratoriale sui temi della didattica montessoriana dal titolo: "Montessori a casa" presso Castelbasso (dalle ore 10.00 alle ore 12.30)
Alle ore 13.00 pranzo. Per i genitori è prevista la possibilità di usufruire del pranzo a Castelbasso (con un piccolo extra 10,00€).
Saluti e chiusura del BAT|campus ore 15.00.
I genitori che non usufruiscono del corso ma vogliono pranzare a Castelbasso possono arrivare per le ore 13.00. I genitori che non usufruiscono nè del corso nè del pranzo possono arrivare per le ore 14.00.

 

Lo staff:
Coordinamento: dott.ssa Romy Albasi (insegnante e formatrice sui temi dell'educazione ambientale e della didattica Montessori per Canalescuola)
Formatori ed Educatori: dott.ssa Giulia Fattori (insegnate della Scuola nel Bosco di Verona). Altri formatori BAT di Canalescuola specializzati in educazione e tematiche ambientali.

 

Per informazioni contattaci!

Segreteria organizzativa:
Canalescuola Coop. Soc. onlus
Via Wolkenstein 6, 39100 Bolzano
Tel. 0471979580 | Cell. 3408997741
Fax 0471089811
E-mail: info@canalescuola.it | canalescuola@pec.it

 

downloadScarica la scheda d'iscrizione "BAT CAMPUS" a Castelbasso

 

 

RICHIEDI MAGGIORI INFORMAZIONI

Scuola nel Bosco di Priabona - Educare nel Bosco

logo educare nel boscologo creativity garden

la "Scuola nel Bosco" di Priabona
Priabona | Monte di Malo | Vicenza
attività continuativa per bambine e bambini della fascia d'età 3-6 anni

segreteria di Canalescuola
Tel. 0471979580 | mobile 3406321272 | FAX 0471089811 | info@canalescuola.it

 

img home scuola priabona01

 

riga blu

IN PRIMO PIANO


downloadVai all'iscrizione online per le "Settimane Estive nel Bosco"


Sono aperte le iscrizioni alle "Settimane Estive nel Bosco" attive dal 6 luglio al 31 luglio 2020


downloadCosto a settimana 90,00€. Riduzione del 10% sulla seconda settimana e del 15% dalla terza settimana in poi.

downloadRiduzione per i fratelli o le sorelle del 10% per la prima settimana.

downloadPrezzo fisso agevolato per gli iscritti alla Scuola nel Bosco: 75,00€ a settimana.

downloadOrario delle Settimane Estive nel Bosco: dalle 8:30 alle 13:30 (accoglienza su richiesta dalle ore 8:00).

downloadÈ necessario portare da casa il pasto, mentre la merenda è inclusa.

downloadNumero minimo 5 iscritti, massimo 15 posti disponibili.

downloadAccogliamo anche i bambini che hanno frequentato il primo anno della scuola primaria (nati nel 2013).

Gli importi indicati sono da intendersi iva 5% inclusa.

settimane estive nel bosco Priabona Vicenza 2020

 

 

downloadVai all'iscrizione online per la "Scuola del Bosco" di Priabona


downloadSeguici e guarda le foto sul nostro profilo Facebook

riga blu

 

L'idea di questo progetto nasce dalla pratica ormai consolidata e molto diffusa degli "Asili nel Bosco" nata in Danimarca negli anni '50 dove una mamma, di nome Ella Flautau, decide di creare un piccolo asilo familiare per aiutare altre mamme lavoratrici che vivevano in condizioni di ristrettezze economiche. Per ovviare alla necessità di affittare dei locali per ospitare l'asilo, decisero di tenere i bambini all'aperto, portandoli a giocare ogni giorno in un parco. L'idea piacque a diversi genitori del vicinato e nacque così l'idea di un asilo nella natura che prese il nome di Skogsbornehaven o Naturborneahaven e che nel giro di pochi anni si diffuse in tutto il Nord Europa.

 

La proposta educativa:
In questo progetto il cardine educativo è il fare esperienza diretta: non diamo formule preconfezionate ma lasciamo intatta la gioia della scoperta e la libertà dell’interpretazione; i bambini hanno la possibilità di vivere giornalmente vere avventure educative, di usare i sensi, soddisfare il bisogno di movimento, incrementare le capacità motorie e le proprie forze.
Le attività sono sempre proposte e mai imposte e si favorisce il lavoro nel piccolo gruppo secondo gli interessi e gli scopi comuni dei bambini; inoltre viene data una grande attenzione alla relazione, infatti nella nostra scuola il rapporto educatore bambino è 1 a 8.
Nell'ambiente naturale i bambini possono trovare tranquillità e dedicarsi per lungo tempo all'osservazione di insetti e altri piccoli animali. Muoversi nella campagna richiede iniziativa personale, stimola particolarmente la collaborazione e la cooperazione, incentiva la capacità comunicativa. Esperienze educative che portano competenze utilizzabili dai bambini e dalle bambine in tutte le loro situazioni di vita.

 

A chi è rivolto:
Le attività della "Scuola nel Bosco" di Priabona sono rivolte a bambine e bambini della fascia d'età 3-6 anni.
ATTENZIONE: le iscrizioni sono sempre aperte fino al raggiungimento del numero massimo di iscritti.

 

Dove e quando:

uccellino scuola nel bosco La "Scuola nel Bosco" di Priabona è situata nei campi e nei boschi della località Monte di Malo e ha come luogo di ritrovo la contrada di Via Maddalena di Sotto.

uccellino scuola nel bosco La "Scuola nel Bosco" di Priabona è attiva da settembre a giugno.
Le attività si svolgono dal lunedì al venerdì dalle ore 8.00 alle ore 14.00.
Durante i mesi estivi le attività proseguono con le “Settimane Estive nel Bosco”.

 

Costo e Iscrizione:
L'iscrizione alla "Scuola nel Bosco" di Priabona è annuale (anno scolastico) e prevede 10 mesi di attività (settembre-giugno).
Il costo annuale per l'iscrizione alla "Scuola nel Bosco" è di 3000,00€ IVA 5% inclusa, è possibile suddividere il pagamento della quota in 10 pagamenti da 300,00€ al mese.
Da settembre 2020, solo per i nuovi iscritti, è prevista una quota d'iscrizione una tantum di 150,00€.
Poichè l'iscrizione e la quota di partecipazione sono annuali, le famiglie possono richiedere in ogni momento dell'anno un ritiro anticipato dal servizio senza poter pretendere di ritorno la quota annuale che deve essere in ogni caso interamente versata (se non per gravi e comprovati motivi di salute o previo accordo con i responsabili).
Il costo è indicato per dieci mesi di attività e sono comprese tutte le attività, non è incluso il pranzo, mentre la merenda è inclusa.


Per l'iscrizione clicca qui

 

img home scuola priabona 03img home scuola priabona04

 

Lo staff:
dott.ssa Silvia Stefani: laureata in Scienze della Formazione Primaria, indirizzo Infanzia, ha lavorato diversi anni come Insegnante di sezione in alcune scuole dell’infanzia, statali e paritarie nella provincia di Vicenza. Possiede plurime esperienze educative con bambini e ragazzi: ha frequentato per molti anni l’ambiente dello scoutismo, è stata volontaria in Svezia con il Servizio di Volontariato Europeo, ha collaborato con l’associazione “Fundatia Compartir” in Romania, in Spagna con l’associazione “Joventud Idente”, è stata animatrice in diversi campi scuola parrocchiali, ha lavorato nei centri estivi gestiti dalla cooperativa Ecotopia di Santorso, nei doposcuola e come baby sitter per privati. Possiede un ricco bagaglio culturale grazie alle esperienze compiute all’estero, di studi, di lavoro e di volontariato. Il suo percorso di crescita e di realizzazione personale l’ha portata a conoscere la pedagogia del bosco scoprendo che raccoglie i valori e i principi di cui è sempre stata portatrice. Considera la natura come un luogo ricco di stimoli e di proposte che i bambini accolgono in maniera naturale, mossi dalla curiosità, dall’immaginazione e dal desiderio di apprendere. In questa nuova mission, il suo obiettivo principale è quello di aiutare i bambini a veder riconosciuto il loro Diritto alla Natura e a poterlo esercitare.

Alessio Pinelli: ha lavorato fin da giovane coi bambini principalmente della fascia 6-11 in laboratori creativi  e campi estivi spesso con orientamento espressivo (teatro, cortometraggi, argilla, pittura). Prima di entrare nel progetto della Scuola nel Bosco, si è interessato di Outdoor Education ed ha fatto esperienza in una fattoria didattica con asini e api, e nei campi estivi di un biocamping.  Da anni si interessa di tecniche e discipline che coinvolgono il corpo come parte fondamentale per la crescita e la consapevolezza, tra queste la Bioenergetica, la Teatroterapia, le meditazioni e lo Shiatsu. È diplomato in Scienze Antropologiche, in Educatore sociale e culturale, in Teatroterapia ad indirizzo espressivo-bioenergetico e diplomando in Counseling, oltre ad essere operatore Shiatsu. Tutti questi percorsi sono per lui mirati al supporto della persona e tra di loro svolgono un ruolo integrante rispetto alle competenze che porta. È in costante formazione e segue periodicamente percorsi di crescita personale. Sente essenziale creare per i bambini uno spazio di libertà, di sperimentazione e di espressione che possa sostenere la loro crescita e la loro autonomia. Vuole proporre un ambiente dove possano fare esperienza di sé e del mondo senza condizionamenti, cercando di rispettare il loro ritmo, dove possano sentire fiducia e accoglienza nei loro desideri, capacità, qualità e difficoltà. Per lui lo sguardo che il bambino ha del mondo è pieno di intelligenza e creatività, di innocenza e semplicità, può insegnare molto e merita tanto rispetto.

Florencia Petronace: nata in Argentina e cresciuta in Italia ha cominciato questo progetto collaborando durante le settimane estive della Scuola del bosco di Priabona. Ha frequentato la scuola superiore di falegnameria. Ha avuto diverse esperienze con i bambini come insegnante di pianoforte, truccabimbi e animazione per feste ed eventi, animatrice nei centri estivi e baby sitter. Si è appassionata alla musica fin da piccola, canta e suona diversi strumenti, portando così nel bosco laboratori di musica e ritmo. Nel bosco porta anche lo spagnolo essendo la sua madrelingua, attraverso canzoni, filastrocche, numeri e piccole espressioni quotidiane. Crede molto nella capacità che hanno i bambini di portare amore e umanità nel mondo e nella loro grande intelligenza. Per lei è importante stare al loro livello e al ritmo della loro crescita, rispettando e ascoltando i loro bisogni, supportandoli con sensibilità nei loro momenti di difficoltà. Le piace osservare i loro comportamenti ed i loro cambiamenti, sostenendo il loro percorso verso l’autonomia.

img home scuola priabona 02

Collaboratori
Rachele Toniolo: laureanda in Astronomia presso l'Università degli studi di Padova, nonostante la scelta prettamente scientifica ha sempre conservato un'anima interessata all'educazione e all'istruzione di bambini e ragazzi, nata dalla provenienza da una famiglia affidataria. Da qualche anno presta volontariato presso la Cooperativa Sociale Itaca, in provincia di Vicenza, nel doposcuola dedicato ai bambini della scuola primaria. Sempre per quest'ultima ha fatto uno stage di un mese all'asilo nido e ha lavorato come educatrice nei centri estivi della scuola d'infanzia organizzato anch'esso dalla sopracitata Cooperativa. Ha prestato servizio per due settimane nella Caritas di Iasi, in Romania, in supporto delle operatrici che lavorano per ragazzi con situazioni familiari al limite e presso un centro diurno per bambini disabili, in provincia di Vicenza. Ha cominciato a interessarsi al mondo dell'Asilo nel Bosco grazie all'amicizia con Denise, dalla quale ha assorbito il desiderio di fare qualcosa per cambiare gli aspetti negativi del sistema scolastico e permettere ai più piccoli di vivere in serenità la loro scoperta del mondo.

 

coordinatore pedagogico della rete nazionale
dott. Davide Fattori: laureato in pedagogia e specializzato in musicoterapia, lavora da alcuni anni come libero professionista rivolgendo le proprie proposte a tutte le fasce d'età ma in particolare al mondo dell'infanzia. Collabora con enti formativi per la formazione di educatori e insegnanti e opera presso scuole dell'infanzia e primarie attraverso progetti mirati. Ha fatto parte del gruppo permanente di studi e ricerca CEP-CRISIS presso l'Università degli Studi di Verona guidato dal prof. La Rocca, in qualità di musicoterapeuta e specializzato in mediatori non verbali in educazione. Collabora inoltre con professionisti della prima infanzia: ostetriche dell'associazione Mamaninfea di Sommacampagna, Studio il Caleidoscopio di Bussolengo, Canalescuola Coop. Soc. onlus. Negli ultimi anni, anche in collaborazione con Canalescuola, ha realizzato progetti di educazione ambientale e avventura-natura.

 

 

riga blu

downloadTutte le attività Educare nel Bosco


downloadCorso di formazione "Educare nel Bosco" (ultima edizione)

 

 

RICHIEDI MAGGIORI INFORMAZIONI

Scuola nel Bosco di Altavilla Vicentina - Educare nel Bosco

logo educare nel boscologo creativity garden

la "Scuola nel Bosco" di Altavilla Vicentina
presso B&B “Le Vallesse” | in Via Firenze 131 | Altavilla Vicentina | Vicenza
attività continuativa per bambine e bambini della fascia d'età 3-6 anni


segreteria di Canalescuola
Tel. 0471979580 | mobile 3287248537 | FAX 0471089811 | info@canalescuola.it

 

img home scuola altavilla01

 

 

riga verde

IN PRIMO PIANO


 

downloadVai all'iscrizione online per la "Scuola del Bosco" di Altavilla


downloadSeguici sulla nostra pagina Facebook

riga verde

 

L'idea di questo progetto nasce dalla pratica ormai consolidata e molto diffusa degli "Asili nel Bosco" nata in Danimarca negli anni '50 dove una mamma, di nome Ella Flautau, decide di creare un piccolo asilo familiare per aiutare altre mamme lavoratrici che vivevano in condizioni di ristrettezze economiche. Per ovviare alla necessità di affittare dei locali per ospitare l'asilo, decisero di tenere i bambini all'aperto, portandoli a giocare ogni giorno in un parco. L'idea piacque a diversi genitori del vicinato e nacque così l'idea di un asilo nella natura che prese il nome di Skogsbornehaven o Naturborneahaven e che nel giro di pochi anni si diffuse in tutto il Nord Europa.
Un asilo nel bosco è un tipo di educazione prescolare per i bambini di età compresa tra i tre e i sei anni che si svolge quasi esclusivamente all’aperto, in modo continuativo e regolare. Qualunque siano le condizioni atmosferiche, i bambini sono incoraggiati a giocare, esplorare e imparare in un bosco o in un ambiente naturale. Pianificazione, adattamento, osservazione e revisione sono elementi integranti dell’educazione all’aperto.

 

La proposta educativa:
In questo progetto il cardine educativo è il fare esperienza diretta: non diamo formule preconfezionate ma lasciamo intatta la gioia della scoperta e la libertà dell’interpretazione; i bambini hanno la possibilità di vivere giornalmente vere avventure educative, di usare i sensi, soddisfare il bisogno di movimento, incrementare le capacità motorie e le proprie forze.
Le attività sono sempre proposte e mai imposte e si favorisce il lavoro nel piccolo gruppo secondo gli interessi e gli scopi comuni dei bambini; inoltre viene data una grande attenzione alla relazione, infatti nella nostra scuola il rapporto educatore bambino è 1 a 8.
Nell'ambiente naturale i bambini possono trovare tranquillità e dedicarsi per lungo tempo all'osservazione di insetti e altri piccoli animali. Muoversi nella campagna richiede iniziativa personale, stimola particolarmente la collaborazione e la cooperazione, incentiva la capacità comunicativaEsperienze educative che portano competenze utilizzabili dai bambini e dalle bambine in tutte le loro situazioni di vita.

L'apprendimento attraverso il gioco non è focalizzato sui contenuti, ma sul processo.  In altre parole,  non conta tanto ciò che impari, bensì il processo attraverso cui trovi le risposte. Imparare attraverso il gioco incoraggia i bambini a scoprire per proprio conto come assimilare nuove informazioni e favorisce la capacità di risolvere i problemi attraverso il pensiero divergente.
In linea con la pedagogia del bosco, promuoviamo la crescita dei bambini mettendo al centro i seguenti aspetti: programmazione basata sugli interessi dei bambini; stile di insegnamento basato sulle domande; enfasi sullo sviluppo emotivo e sociale.

 

A chi è rivolto:
Le attività della "Scuola nel Bosco" di Altavilla Vicentina sono rivolte a bambine e bambini della fascia d'età 3-6 anni.
ATTENZIONE: le iscrizioni sono aperte fino a fine gennaio per l'anno successivo o fino al raggiungimento del numero massimo di iscritti.

 

Dove e quando:

uccellino scuola nel bosco La "Scuola nel Bosco" di Altavilla Vicentina è situata nei boschi tra Altavilla Vicentina e Valmarana e ha come luogo di ritrovo gli spazi adiacenti al B&B “Le Vallesse”, in Via Firenze 131

uccellino scuola nel bosco La "Scuola nel Bosco"di Altavilla Vicentina è attiva da settembre a giugno. Le attività della Scuola nel Bosco si svolgono dal lunedì al venerdì dalle ore 8.00 alle ore 14.00.

 

Costo e Iscrizione:
L'iscrizione alla "Scuola nel Bosco" di Altavilla Vicentina è per 10 mesi di attività (settembre-giugno).
La quota di partecipazione annuale della "Scuola nel Bosco" con orario 8.00 - 14.00 è di 2750,00€ IVA 5% inclusa, è possibile suddividere il pagamento della quota in 10 pagamenti da 275,00€ al mese.
Poichè l'iscrizione e la quota di partecipazione sono annuali, le famiglie possono richiedere in ogni momento dell'anno un ritiro anticipato dal servizio senza poter pretendere di ritorno la quota annuale che deve essere in ogni caso interamente versata (se non per gravi e comprovati motivi di salute o previo accordo con i responsabili).
Il costo è indicato per dieci mesi di attività e sono comprese tutte le attività, non è incluso il pranzo, la merenda non è inclusa.


Per l'iscrizione clicca qui

 

img home scuola altavilla02img home scuola altavilla03img home scuola altavilla04img home scuola altavilla05

 

Lo staff:
Michela Borgo: educatrice d'infanzia dal 2001 lavora nell'ambito dell'educazione muovendosi all'interno di varie realtà che si occupano della fascia d'età 0-6. Lungo il suo percorso incontra la filosofia educativa di Reggio Children, questo la porta a frequentare vari corsi di formazione al centro internazionale Loris Malaguzzi dove scopre sempre di più un'affinità nei confronti dell'apprendimento spontaneo e per scoperta. Questo tipo di approccio si consolida con la pratica quotidiana che attua per tre anni in un micro-nido presente a Vicenza. Interessata da sempre ai temi della maternità e della nascita nel 2015 si forma per diventare doula e con l'associazione “Le lune allegre” porta avanti nel territorio varie attività di accompagnamento alla nascita e sostegno nel dopo parto. Nel 2017 fonda nel suo paese il “Centro famiglia”, luogo d'incontro per i neo-genitori dove tiene cerchi di confronto con mamme in dolce attesa e nel dopo parto. Avendo vissuto un'infanzia all'insegna della libertà e di un altissimo contatto con la natura e gli animali, sogna di poter contribuire ad instillare nelle nuove generazioni il bisogno di natura e l'amore per tutto ciò che ci circonda. L'apicoltura è fra i suoi interessi, da qualche anno si è appassionata alla vita delle api e produce a livello familiare un miele di cui va molto fiera. Dal 2016 fa parte della Scuola nel bosco di Altavilla. In questi due anno continua la sua formazione con l'associazione bambini e Natura, Zero-sei up, L'asilo nel bosco di Ostia antica, l'associazione Fuori dalla scuola e Nature Rock.

dott Giacomo Rumor: laureando in Scienze della Formazione nelle organizzazioni, ha maturato una ventennale esperienza nel campo dell'educazione e ha lavorato nel mondo del sociale come educatore e operatore socio sanitario nell'area della disabilità, dei minori, delle tossicodipendenze.  Da alcuni anni si è specializzato nel tree climbing (attività lavorativa sugli alberi, addetto ai sistemi di accesso e posizionamento mediante funi), vuole coniugare il mondo dell'arboricoltura a quello dell'educazione, dapprima attraverso attività didattico/esperienziali nelle scuole pubbliche poi fondando il gruppo "Io e te natura" e nello staff della Scuola nel Bosco di Altavilla. Ha trovato nell'outdoor education lo strumento più semplice ed efficace per trovare un canale di benessere e apprendimento che esalta le potenzialità di ognuno e che sottolinea gli aspetti più intimi di chi vive in natura.

dott. Giorgio De Battistini: laureato in Filosofia, ha lavorato per anni nel sociale in diversi ambiti, tra i quali cooperazione internazionale, giornalismo, immigrazione, turismo responsabile, commercio equo e solidale. Appassionato di musica e di strumenti del mondo, ha poi intrapreso con entusiasmo e portato a termine gli studi di Musicoterapia, in seguito ai quali ha lavorato in ambito riabilitativo, terapeutico e preventivo con la disabilità adulta e, in particolare, l'Età Evolutiva. Come musicoterapeuta, attualmente svolge sedute individuali di musicoterapia con bambini di età compresa dai 2 ai 15 anni, fa formazione e insegna presso la scuola triennale di Musicoterapia InArteSalus di Schio, dove svolge anche il ruolo di tutor con i tirocinanti. È parte dello staff della Scuola nel Bosco di Altavilla Vicentina sin dagli inizi, dove ha trovato modo di coniugare diverse passioni e competenze maturate sin da tenera età: l'amore per la natura, per i fuochi all'aperto, per i ritmi lenti che ha vissuto in montagna con la sua famiglia e con gli scout. Riconosce nella pedagogia del bosco un pensiero profondamente rispettoso del bambino e dell'adulto che sarà. Considera un privilegio iniziare la giornata, seduto intorno a un fuoco, ad ascoltare più che a dire, perché, come dice un proverbio africano: “abbiamo due orecchie e una sola bocca, per ascoltare il doppio di quanto diciamo”.

 

coordinatore pedagogico della rete nazionale
dott. Davide Fattori: laureato in pedagogia e specializzato in musicoterapia, lavora da alcuni anni come libero professionista rivolgendo le proprie proposte a tutte le fasce d'età ma in particolare al mondo dell'infanzia. Collabora con enti formativi per la formazione di educatori e insegnanti e opera presso scuole dell'infanzia e primarie attraverso progetti mirati. Ha fatto parte del gruppo permanente di studi e ricerca CEP-CRISIS presso l'Università degli Studi di Verona guidato dal prof. La Rocca, in qualità di musicoterapeuta e specializzato in mediatori non verbali in educazione. Collabora inoltre con professionisti della prima infanzia: ostetriche dell'associazione Mamaninfea di Sommacampagna, Studio il Caleidoscopio di Bussolengo, Canalescuola Coop. Soc. onlus. Negli ultimi anni, anche in collaborazione con Canalescuola, ha realizzato progetti di educazione ambientale e avventura-natura.

 

 

riga verde

downloadTutte le attività Educare nel Bosco


downloadCorso di formazione "Educare nel Bosco" (ultima edizione)

riga verde

 

 

RICHIEDI MAGGIORI INFORMAZIONI

Scuola nel Bosco di Riva del Garda - Educare nel Bosco

logo educare nel boscologo creativity garden

"Scuola nel Bosco" di Riva del Garda

via Grez 22 | Riva del Garda | Trentino
attività continuativa per bambine e bambini della fascia d'età 3-10 anni

 

segreteria di Canalescuola
Tel. 0471979580 | mobile 3287248537 | FAX 0471089811 | info@canalescuola.it

 

scuola bosco riva 09scuola bosco riva 08

 

riga blu

IN PRIMO PIANO

downloadVai all'iscrizione online per le "Settimane dell'Avventura"

 

Sono aperte le iscrizioni alle attività estive "Settimane dell'Avventura" attive dal 6 luglio al 31 luglio 2020 (età 11-14 anni)

 

downloadCosto a settimana 250,00€.

downloadOrario delle Settimane Estive nel Bosco: dalle 9:00 alle 15:00.

downloadÈ necessario portare da casa il pasto, mentre la merenda è inclusa. È incluso anche il trasporto.

downloadAccogliamo bambini e ragazzi dagli 11 ai 14 anni.

Gli importi indicati sono da intendersi iva 5% inclusa.

settimane estive dell'avventura Riva del Garda 2020

 

 

downloadVai all'iscrizione online per la "Scuola del Bosco" di Riva del Garda

 

 

downloadVisita la nostra pagina Facebook                 downloadVisita il nostro profilo Instagram

riga blu

 

L'idea di questo progetto nasce dalla pratica ormai consolidata e molto diffusa degli "Asili nel Bosco" nata in Danimarca negli anni '50 dove una mamma, di nome Ella Flautau, decide di creare un piccolo asilo familiare per aiutare altre mamme lavoratrici che vivevano in condizioni di ristrettezze economiche. Per ovviare alla necessità di affittare dei locali per ospitare l'asilo, decisero di tenere i bambini all'aperto, portandoli a giocare ogni giorno in un parco. L'idea piacque a diversi genitori del vicinato e nacque così l'idea di un asilo nella natura che prese il nome di Skogsbornehaven o Naturborneahaven e che nel giro di pochi anni si diffuse in tutto il Nord Europa.



La proposta educativa:
In questo progetto il cardine educativo è il fare esperienza diretta; i bambini hanno la possibilità di vivere giornalmente vere avventure educative, di usare i sensi, soddisfare il bisogno di movimento, incrementare le capacità motorie e le proprie forze. Nell'ambiente naturale i bambini possono trovare tranquillità e dedicarsi per lungo tempo all'osservazione di insetti e altri piccoli animali. Muoversi nella campagna richiede iniziativa personale, stimola particolarmente la collaborazione e la cooperazione, incentiva la capacità comunicativa. Esperienze educative che portano competenze utilizzabili dai bambini e dalle bambine in tutte le loro situazioni di vita.



A chi è rivolto:
Le attività della "Scuola nel Bosco" di Riva del Garda sono rivolte a bambine e bambini della fascia d'età 3-10 anni.
ATTENZIONE: le iscrizioni sono sempre aperte fino al raggiungimento del numero massimo di iscritti.



Dove e quando:

uccellino scuola nel bosco La "Scuola nel Bosco" di Riva del Garda si svolge presso il Monte Calino, sotto al rifugio San Pietro.
Il punto di ritrovo della scuola è a Riva del Garda in via Grez 22.


uccellino scuola nel bosco La "Scuola nel Bosco" di Riva del Garda è attiva da settembre a giugno.
Le attività si svolgono dal lunedì al venerdì delle 8.00 alle 14.00 (con orario d'entrata e uscita flessibile).
Il martedì è attivo il laboratorio di creatività presso il Closlieu di Riva del Garda dalle 8.00 alle 9.30.
È prevista la possibilità di partecipare ai laboratori integrativi dalle 14.00 alle 16.00.



Costo e Iscrizione:
L'iscrizione alla "Scuola nel Bosco" di Riva del Garda è annuale (anno scolastico) per 10 mesi di attività (settembre-giugno).
Il costo annuale per l'iscrizione alla "Scuola nel Bosco" è di € 3300,00 IVA inclusa, è possibile suddividere il pagamento della quota in 10 pagamenti da 330,00€ al mese.
Il costo annuale per l'iscrizione alla "Scuola nel Bosco" e ai laboratori pomeridiani con orario 8.00 -14.00 e 14.00-16.00 è di 4800,00€ IVA inclusa sempre suddivisibili in 10 pagamenti da 480,00€ al mese.
Poichè l'iscrizione e la quota di partecipazione sono annuali, le famiglie possono richiedere in ogni momento dell'anno un ritiro anticipato dal servizio senza poter pretendere di ritorno la quota annuale che deve essere in ogni caso interamente versata (se non per gravi e comprovati motivi di salute o previo accordo con i responsabili).
Il costo è indicato per dieci mesi di attività e sono comprese tutte le attività, non è incluso il pranzo mentre la merenda è inclusa.

Per l'iscrizione clicca qui

 

scuola bosco riva 07scuola bosco riva 10scuola bosco riva 11



Lo staff:
dott.ssa Serena Olivieri: accompagnatore,  pedagogista, counselor biografico, praticien di educazione creatrice. Da alcuni anni progetta percorsi di educazione in natura.  Quando non è nel bosco, lavora nello Studio di Pedagogia, Counseling e Psicomotricità Funzionale a Riva del Garda, dove c'è anche la sede del primo Closlieu del Trentino Alto Adige.

dott.ssa Vania Cappelletti: accompagnatore, laureata in psicologia dello sviluppo e dell'educazione a Padova, counselor biografico in formazione presso la scuola Arké di Riva del Garda, educatrice presso la Comunità Murialdo in progetti di sostegno alla genitorialità.  Ha svolto un'esperienza di tirocinio di sei mesi  presso la SCUOLA O PELOURO centro neuropsicopedagogico y jardin de infancia "Centro Singular de Innovacion Psicopedagogica e Integracion Educacion Basica y Escuela Infantil".

Daniel Iversen: scandinavo di famiglia, italiano di nascita, appassionato della natura in ogni suo aspetto, con particolare interesse per la fauna erpetologica ed entomologica. Dopo un percorso di formazione in Scienze Naturali a Bologna ha collaborato con la Fondazione Edmund Mach di San Michele, collabora attualmente con il Centro Erpetologico "Reptiland" di Riva del Garda e con il MUSE di Trento, come collaboratore nella sezione Zoologia dei Vertebrati.

Matteo Albertani: classe 1997, secondo figlio di una numerosa famiglia, sperimenta fin da piccolo le pratiche di cura verso gli altri. Appassionato musicista, amante dello stare insieme nella natura, si occupa da svariati anni di camp estivi con ragazzi di tutte le età. Studente di Scienze dell’Educazione, dal 2017 è socio educatore di Canalescuola.

dott.ssa Lisa Parise: laureata in scienze delle attività motorie e sportive e specializzata in scienze motorie preventive ed adatte presso l’Università degli studi di Verona. È cresciuta in mezzo alla natura nel vicentino dove i genitori hanno un’azienda agricola. Diplomata al liceo delle scienze umane ha sempre coltivato la sua passione per i bambini, frequentando i corsi opzionali proposti in università legati allo sviluppo motorio del bambino. Durante l’anno svolge attività ludico-sportivo di vario genere in associazioni sportive ed a scuola e nel periodo estivo è educatrice presso l’azienda pubblica di servizi alla persona Casa Mia di Riva del Garda. Nel 2017 è stata tirocinante presso la Scuola nel Bosco di Verona.

Gaia Pellizzari: mamma, appassiona della pedagogia del bosco, nutre il desiderio di far crescere il proprio e tutti i bambini a contatto con la natura. Dopo il tirocinio presso la Scuola nel Bosco di Riva del Garda collabora attivamente nella Scuola nel Bosco della Val di Ledro dove ha la possibilità di comprendere, ascoltare e sperimentare una modalità di apprendimento incentrata sulla persona. È convinta che ci sia molto da imparare nelll’osservare e nell'accompagnare i bambini che hanno la possibilità di giocare ed esprimersi liberamente.

coordinatore pedagogico della rete nazionale
dott. Davide Fattori: laureato in pedagogia e specializzato in musicoterapia, lavora da alcuni anni come libero professionista rivolgendo le proprie proposte a tutte le fasce d'età ma in particolare al mondo dell'infanzia. Collabora con enti formativi per la formazione di educatori e insegnanti e opera presso scuole dell'infanzia e primarie attraverso progetti mirati. Ha fatto parte del gruppo permanente di studi e ricerca CEP-CRISIS presso l'Università degli Studi di Verona guidato dal prof. La Rocca, in qualità di musicoterapeuta e specializzato in mediatori non verbali in educazione. Collabora inoltre con professionisti della prima infanzia: ostetriche dell'associazione Mamaninfea di Sommacampagna, Studio il Caleidoscopio di Bussolengo, Canalescuola Coop. Soc. onlus. Negli ultimi anni, anche in collaborazione con Canalescuola, ha realizzato progetti di educazione ambientale e avventura-natura.

 

 

riga verde

downloadTutte le attività Educare nel Bosco



downloadScheda d'iscrizione al laboratorio esperienziale per adulti "GIOCARE, DA GRANDI, NEL BOSCO"



downloadCorso di formazione "Educare nel Bosco" (ultima edizione)

 

riga verde

downloadI nostri partner Educare nel Bosco



art rock arco

libreria porte vecchie riva del garda canalescuola

rifugio san pietro canalescuola

rdg banner a23

 

 

RICHIEDI MAGGIORI INFORMAZIONI