sfondo_bambina

"Farmacologico!" Laboratorio didattico-tecnologico sull'uso consapevole dei farmaci, video e TV

laboratorio didattico farmaci

farmaco-logicofarmaco-logico

laboratorio didattico-tecnologico GRATUITO per le scuole secondarie di 1° grado
progetto realizzato in collaborazione con l'Ufficio Ospedali della Provincia Autonoma di Bolzano
laboratorio didattico farmaci

downloadScarica la scheda d'iscrizione al progetto in formato PDF

Cosa è?
"Farmaco-logico!" è un progetto di Canalescuola frutto della collaborazione e del sostegno dell'Ufficio Ospedali della Provincia Autonoma di Bolzano e l'Associazione Titolari di Farmacia della Provincia di Bolzano. Si tratta di un percorso di educazione alla salute che lavora per prevenire l'abuso di farmaci e gli effetti collaterali dati da un loro cattivo utilizzo. L'attività didattica integra un percorso di educazione ai media proposto per stimolare il senso critico dei ragazzi rispetto alle pubblicità e per incentivare la creatività in campo audiovisivo e multimediale.


Chi può partecipare?
Destinatarie di questo laboratorio sono le classi seconde e terze della scuola secondaria di primo grado della Provincia Autonomai di Bolzano.
Il percorso è proposto gratuitamente alle prime 10 classi che si iscriveranno al progetto.


Il percorso didattico:
La durata del progetto è di 10 ore, strutturate in cinque incontri di due ore ciascuno. Partendo da una scatola di farmaci, gli alunni impareranno a conoscere le caratteristiche di base del farmaco: principio attivo, nome commerciale, dosaggio, effetto placebo, forma farmaceutica, bugiardino, effetti collaterali. Il secondo appuntamento è dedicato alla creazione di due semplici medicinali fitoterapici: la nascita di un rimedio innocuo ed efficace permette spesso di scoprire tutto quello che c'è dietro la progettazione di un farmaco; inoltre, tale attività, incentiva a guardare diversamente al rapporto malattia/salute e al farmaco come sinonimo di guarigione. Ci si aspetta quindi che gli alunni imparino ad usare maggiore cautela nell'assumere farmaci, che si pongano delle domande critiche e che non sviluppino l'automatismo di ingurgitare qualsiasi rimedio che venga loro proposto senza un proprio ruolo di consapevolezza. Il terzo incontro è dedicato alla conoscenza della comunicazione sponsorizzata: la pubblicità di farmaci costruisce spesso, nell'immaginario adolescenziale, un modello invadente, persistente e pericoloso: la malattia è vista come "un guaio da togliere di mezzo il prima possibile", il farmaco "fa sempre bene", la salute "si ottiene solo grazie al farmaco", il dolore "deve essere scacciato il prima possibile". Decifrando e studiando le finalità delle pubblicità, scomponendo immagini, voci, suoni e musica, aiutiamo gli alunni a comprendere i metodi in cui siamo indotti a credere a quello che vediamo, nella famosa condizione di sospensione dell'incredulità, tipica di questo tipo di narrazione. Il quarto incontro è dedicato alla creazione partecipata di una storia-pubblicità: gli alunni della classe produrranno lo storyboard del loro video incentrato su di un disturbo di salute (mal di schiena, indigestione, varicella, ecc.) la cui cura sarà ricercata non nel farmaco (come propone la pubblicità tradizionale) ma attraverso la valorizzazione e la modificazione degli stili di vita.


Il video:
L'ultimo incontro è dedicato alla realizzazione del video. La storia prodotta dagli alunni diventa quindi un video grazie a telecamera, ciak, microfono e cavalletto! I protagonisti del video sono le alunne e gli alunni che gestiranno: i ruoli, gli oggetti, gli abiti di scena, i luoghi di ripresa, ecc. Gli operatori di Canalescuola sosterranno gli alunni durante i vari passaggi di costruzione del video ma soprattutto per far emergere le capacità tecniche, creative e di recitazione. Alla fine del percorso gli operatori di Canalescuola provvederanno al montaggio del video che sarà visionato dalla classe e utilizzato per un momento conclusivo di condivisione e di discussione. Il video verrà caricato sul sito e sugli spazi web di Canalescuola per permettere la visione ad altre classi, insegnanti e famiglie: in questo modo il progetto continuerà la sua opera di sensibilizzazione oltre alla sua naturale conclusione.


Dove si svolge il progetto:
Ogni lezione sarà svolta presso la scuola d'appartenenza, scegliendo i locali in base alle diversi fasi del progetto e in collaborazione con gli insegnanti di classe coinvolti.


Durata:
5 incontri da 2 ore.


Destinatari
Alunni delle classi II e III della Scuola Secondaria di 1° Grado.


Costo e iscrizione:
Il labortaorio è GRATUITO grazie al finanziamento dell'Ufficio Ospedali della Provincia Autonoma di Bolzano.
Per iscrivere la propria classe al laboratorio è necessario scaricare e compilare la domanda di partecipazione, consegnarla a mano a Canalescuola, mandala per e-mail a: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. o per FAX 0471089811
Attenzione: i posti disponibili sono solo 10, quindi affrettatevi!
Le iscrizioni terminano ad esaurimento posti.


I docenti:
dott. Srgio Cattani: laureato in chimica e tecnologia farmaceutiche e Master Universitario in pedagogia attraverso la narrazione e l'educazione alla teatralità, videomaker, libero professionista in laboratori didattici scolastici e in farmacia, collabora con associazioni ed enti per progetti scientifici e divulgativi.
Sofia Esposito: appassionata di video, cinema e fotografia, ha frequentato laboratori di cinema e realizzato diversi cortometraggi. Nei laboratori didattici coniuga la sua passione per la salute e l'alimentazione con l'analisi dei media.


Segreteria organizzativa:
Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. cell. 3287248537
Canalescuola Coop. Soc. onlus
Via Wolkenstein-Gasse 6, 39100 Bozen-Bolzano
Tel. 0471979580 | FAX 0471089811
E-mail: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

downloadScarica la scheda per iscrivere gratuitamente la tua classe al laboratorio

downloadScarica il progetto dettagliato del laboratorio