sfondo_bambina

Scuola Creativity Garden Pianoro - Bologna - Scuola parentale

logo creativity garden

Creativity Garden di Pianoro
via del Sasso 13 | Pianoro (BO) | Emilia-Romagna
attività continuativa per bambine e bambini nella fascia d'età 6-11 anni

 

segreteria della scuola presso Canalescuola
Tel. 0471979580 | mobile 3400782348 | info@canalescuola.it

img home scuola creativity rivadelgarda02

 

logo riga arancio creativity 700px

IN PRIMO PIANO

 

logo creativity ciclo smallVai all'iscrizione online per il Creativity Garden di Pianoro

 

logo riga arancio creativity 700px

 

Il Creativity Garden lavora alla costruzione di una idea di scuola nuova, di sperimentazione educativa e metodologico-didattica. La formazione cui tende favorisce la costruzione di strumenti per una lettura critica e autonoma del sapere: apprendere ad apprendere, un bisogno intrinseco alla qualità della vita personale e sociale.
L'idea di questo progetto nasce nel 2013 da un gruppo di pedagogisti ed educatori (Girardi E., Balestra M., Liberale F.) e si sviluppa attorno ad un pensiero ecologico dell’individuo: il bambino fin dalla nascita porta con sé tutto ciò che serve per sviluppare la sua unicità. Partendo da questo presupposto l’incontro-confronto tra le persone (bambini o adulti che siano) diventa sempre arricchimento per tutti i soggetti coinvolti. Responsabilità di ognuno verso l’altro è quella di lasciar esprimere completamente le innate potenzialità, senza giudizio e in un clima cooperativo e non competitivo.

 

La proposta educativa:
Il Creativity Garden interpreta l'apprendimento come sviluppo del soggetto e intende restituire una forma naturale ai processi d'insegnamento-apprendimento: esperienza, confronto e trasformazione sono presupposti imprescindibili delle azioni formative ed educative attivate. Negli anni dell’infanzia il progetto promuove un contesto educativo orientato al benessere e alle personali esigenze di apprendimento e sviluppo di ogni bambino e bambina in termini di identità, autonomia, competenze e cittadinanza. L’assenza di separazioni predeterminate dei tempi, la permeabilità tra gli spazi e un accompagnamento basato su una didattica per gradi e passaggi scelti sulla base del personale percorso/processo di apprendimento di ciascun alunno/a permetterà di accompagnare con flessibilità bambini e bambine verso l’acquisizione di competenze trasversali e saperi utili nella vita.
Il cardine educativo del Creativity Garden è mettere al centro i bisogni del/lla bambino/a a tutti i livelli: fisico, emozionale, cognitivo, spirituale, intuitivo, estetico-creativo, etico-solidale, sociale-multiculturale ed ecologico. Per fare ciò è importante il contatto con l’ambiente naturale che sviluppa i sensi, soddisfa il bisogno di movimento e di gioco, incrementa le capacità motorie e visuo-spaziali necessarie all’apprendimento facendo leva sulle proprie forze. Ciò richiede iniziativa personale, stimola particolarmente la collaborazione e la cooperazione, incentiva la capacità comunicativa, tutte esperienze educative che sviluppano competenze utilizzabili dai bambini e dalle bambine in tutte le loro situazioni di vita.
Lo spazio educativo è quello della sede principale dove il/la bambino/a trova spazi e materiali organizzati in aule tematiche tra officina, laboratorio, atelier, area della lettura-scrittura e matematica oltre agli spazi aperti naturali e della città. In questa prospettiva è lasciata al bambino la possibilità di accedere, a seconda del proprio bisogno, agli strumenti messi a disposizione, accompagnandolo in un percorso didattico rispettoso della propria motivazione, guidato dall’entusiasmo come motore dell’apprendimento. La proposta didattica si configura infatti in un sistema semi-strutturato per coniugare le proposte dell'adulto con la libertà e l’autonomia dell'alunno/a: un approccio rispettoso delle scelte dei bambini e delle bambine, i/le quali partecipano al processo decisionale riguardante il proprio apprendimento, essendo responsabili dell’organizzazione delle loro giornate insieme agli educatori e alle educatrici. Finalità generale del progetto è lo sviluppo armonico e integrale della persona.

 

A chi è rivolto:
Le attività del Creativity Garden sono rivolte a bambine e bambini della fascia d'età 6-11 anni.
Rimanendo certamente di prioritaria importanza la cura dei bisogni di ogni specifica età, l’esperienza di un gruppo di età mista è un ingrediente chiave dell’autoformazione già nell’infanzia, perché la compresenza di persone di diverse età permette di venire a contatto con una maggiore varietà di comportamenti sociali.
ATTENZIONE: le iscrizioni sono sempre aperte fino al raggiungimento del numero massimo di iscritti.
Per informazioni sull’iscrizione contattare i referenti del Creativity Garden.

 

Dove e quando:

logo creativity ciclo small Il "Creativity Garden" di Pianoro si svolge nei locali e negli spazi esterni della sede situata in località Pian di Macina, Pianoro (BO).

logo creativity ciclo small Il "Creativity Garden" è attivo da settembre a giugno e segue il calendario scolastico.
Le attività si svolgono dal lunedì al venerdì delle 8.00 alle 14.00 con possibilità di prolungamento fino alle 16.30.

 

Costo e Iscrizione:
L'iscrizione al Creativity Garden di Pianoro è annuale (anno scolastico) per 10 mesi di attività (settembre-giugno).
Previo colloquio conoscitivo con l’equipe del Creativity Garden di Pianoro, le due possibili opzioni per la quota d’iscrizione annuale al progetto, solo per il primo anno di sperimentazione, sono:
- 4.000,00€ IVA inclusa suddivisibili in 10 pagamenti da 400,00€ al mese;
- 3.000,00€ IVA inclusa suddivisibili in 10 pagamenti da 300,00€ al mese;
È prevista la possibilità di usufruire di una riduzione del 10% sulla quota di iscrizione di fratelli o sorelle.
Poichè l'iscrizione e la quota di partecipazione sono annuali, le famiglie possono richiedere in ogni momento dell'anno un ritiro anticipato dal servizio senza poter pretendere di ritorno la quota annuale che deve essere in ogni caso interamente versata (se non per gravi e comprovati motivi di salute o previo accordo con i responsabili).
Il costo è indicato per dieci mesi di attività e sono comprese tutte le attività, è incluso il materiale scolastico (come libri, giochi, quaderni, penne, matite), non sono incluse eventuali spese di trasporti e accesso a Musei o altre strutture a pagamento, non sono inclusi il pranzo e le merende.

PER L'ISCRIZIONE CLICCA QUI!

 

img home scuola creativity rivadelgarda07img home scuola creativity rivadelgarda06img home scuola creativity rivadelgarda03

 

Lo staff:

insegnanti ed educatori
  dott. Tommaso Giunti: nato e cresciuto in Toscana in contatto costante con la natura, poi laureato in Dams e in Scienze filosofiche a Bologna, a partire da un’esperienza di tirocinio collaboro dal 2019 come educatore nella Scuola nel Bosco di Pianoro e partecipo a corsi di formazione dedicati allo sviluppo del bambino, all’educazione esperienziale, emozionale, democratica e diffusa, all’apprendimento per scoperta e ai metodi costruttivisti sviluppati nell’attivismo pedagogico del ‘900. Attivo in altri progetti sociali e sportivi nella città di Bologna, credo fortemente nel valore della comunità e nell’unicità di ciascun individuo.
  dott.ssa Clementina Petrecca: nata e con radici nei boschi rocciosi dell'Appennino molisano, dove ha trascorso un'infanzia selvatica, fatta del contatto con la terra, i suoi odori, le sue tradizioni. Questo il marchio che si porta dentro, che la guida in tutte le esperienze. Trasferita per studio a Bologna, trascorre gli anni della formazione universitaria arricchendosi di numerose esperienze di viaggio, volontariato, attivismo, progetti artistici. Vivendo tra Italia e Francia e viaggiando a lungo, si laurea in Relazioni Internazionali presso l'Alma Mater Studiorum Università di Bologna e Sciences-Po Rennes. Mantiene sempre viva la passione per la natura, gli animali, l'arte, la ricerca sociale, la sostenibilità ambientale e alimentare. Il periodo francese le consente di sperimentare per la prima volta le pratiche di autogestione e di utilizzo della danza come strumento di lotta contro le diseguaglianze, anche attraverso laboratori di danza e movimento nei quartieri periferici delle città. Ha sempre ricercato un filo che unisse i suoi studi storici e sociologici, la passione per le pratiche corporee, la natura e il cambiamento sociale: la chiave di volta è stata l'Educazione. Una volta rientrata in Italia incontra la Scuola nel Bosco di Pianoro, con cui collabora attivamente dal 2016. Si interessa alla Pedagogia del Bosco e al mondo dell'outdoor education, cominciando a collaborare con diverse realtà ed enti di formazione, approfondendo gli studi e formandosi sui temi dell'educazione all'aperto, esperienziale, emozionale. Parallelamente, resta sempre attiva in progetti artistici e musicali nella città di Bologna. È in continua ricerca e formazione, nella convinzione che la varietà di esperienze e terreni d'azione costituiscano grande ricchezza.
coordinatrice pedagogica
rdg serena olivieri  dott.ssa Serena Olivieri: accompagnatore,  pedagogista, counselor eco-biografico, praticien di educazione creatrice. Da alcuni anni progetta percorsi di educazione in natura.  Quando non è nel bosco, lavora nello Studio di Pedagogia, Counseling e Psicomotricità Funzionale a Riva del Garda, dove c'è anche la sede del primo Closlieu del Trentino-Alto Adige.

img home scuola creativity rivadelgarda12img home scuola creativity rivadelgarda05

 

logo riga arancio creativity 700px

logo creativity ciclo smallTutte le attività Creativity Garden

 

logo creativity ciclo smallIl progetto e la ricerca pedagogica

logo riga arancio creativity 700px

 

 

RICHIEDI MAGGIORI INFORMAZIONI

Attività estive

Settimane Estive al Parco

Dove: Parco Cappuccini e CanalescuolaLAB - Bolzano
Quando: 21 Giugno - 30 Luglio 2021
Età: 6-16 anni
Descrizione: Laboratori ed attività ludiche all'aperto, sia mezza giornata che giornata intera

Info ed iscrizioni

Campus English UK

Dove: Norwich, Inghilterra
Quando: 18 - 31 Luglio 2021
Età: 11-17 anni
Descrizione: Campus per l'apprendimento dell'inglese in Inghilterra

Info ed iscrizioni

Campus metodo di studio - Livello 1

Dove: Learning Resort Castelbasso - Bresimo (TN)
Quando: 28 Giugno - 03 Luglio 2021
Età: 9-14 anni
Descrizione: Metodo e strategie di studio per bambini/ragazzi che vogliono imparare a studiare in autonomia

Info ed iscrizioni

Campus Inglese Castelbasso

Dove: Learning Resort Castelbasso - Bresimo (TN)
Quando: 05 - 10 Luglio 2021
Età: 11-17 anni
Descrizione: Metodo e strategie per l'apprendimento della lingua inglese

Info ed iscrizioni

Campus metodo di studio - Livello 2

Dove: Learning Resort Castelbasso - Bresimo (TN)
Quando: 12 - 17 Luglio 2021
Età: Senza vincoli di età
Descrizione: Campus avanzato sul metodo di studio, per chi ha già frequentato il Campus livello 1 o un lab. specifico

Info ed iscrizioni

BAT Campus Ed. Ambientale

Dove: Learning Resort Castelbasso - Bresimo (TN)
Quando: 08-14 Agosto 2021
Età: 11-14 anni
Descrizione: Un'avventura di educazione ambientale nella natura

Info ed iscrizioni

BAT Campus Ed. Ambientale

Dove: Villa Immacolata - Monghidoro (BO)
Quando: 12-16 luglio 2021, 19-29 luglio 2021, 23-26 agosto 2021
Età: 3-13 anni
Descrizione: Un'avventura di educazione ambientale nella natura

Info ed iscrizioni

Settimane Estive nel Bosco
per bambini e bambine 3-6 anni

Dove: Varie sedi in Italia
Quando: Giugno-Luglio-Agosto 2021
Età: 3-6 anni
Descrizione: Attività nel bosco basate sull'apprendimento per scoperta

Info ed iscrizioni

Settimane dell'avventura
per bambini e bambine 7-11 anni

Dove: Varie sedi in Italia
Quando: Giugno-Luglio-Agosto 2021
Età: 7-11 anni
Descrizione: Attività in natura per bambini e ragazzi

Info ed iscrizioni
Vuoi imparare le lingue all'estero?

L'esperienza di Canalescuola per l'apprendimento delle lingue in immersione linguistica

Sei un insegnante, operatore o tutor?

Vuoi approfittare dell'occasione per fare una bella esperienza e formarti durante i Campus per DSA?

Dicono di noi
Volevo ringraziarvi per la splendida esperienza che avete regalato a N. È stata importante per la sua crescita in autonomia, autostima e per le due relazioni. Come sempre siete stati impeccabili, disponibili, un riferimento per lui e per noi. Con profonda stima e riconoscenza
Mamma di N.
Mi auguro che G. possa ripetere con voi anche quest'estate un'esperienza così valida,devo anche rendervi merito del fatto che, la relazione da voi stilata al Campus e da me presentata a scuola, ha svegliato qualche coscienza dormiente e messo in moto un meccanismo di innovazione nel sistema scolastico (PEP, referente DSA, uso del PC, corsi di aggiornamento per i docenti, ecc.) D. è contento e non l'ho mai visto con tanta voglia di  leggere e scrivere, merito vostro del campus!
Papà di G.
Ancora grazie di tutto: siete un staff meraviglioso, continuate così. Avete seguito i nostri figli con competenza, dedizione e passione. M. continua a parlare di voi ... mamma mia quanto entusiasmo ... era da anni che non lo vedevamo così!!!
Mamma di M.
Devo ringraziarvi perchè F. sta affrontando l'anno scolastico in modo molto positivo. Vorrei consigliare a tutti i bambini dislessici di affrontare questo campus, ha dato a F. molta sicurezza, e forza che ce la può fare da solo. Noi come famiglia vi ringraziamo per quello che avete dato e consigliato a F. GRAZIE GRAZIE!!!!
Mamma di F
Ho ancora nel cuore gli occhi di P. quando sono venuta a prenderlo, credo che per la prima volta si sia sentito veramente capito. Vi sono infinitamente grata per il lavoro che avete fatto, in tutti voi della river Equipe ho riscontrato non solo una grande professionalità ma anche una straordinaria dedizione e passione in quello che fate.
Mamma di P.
L. aspetta Castelbasso da mesi!! Non vede l'ora di tornare da voi tutti. Grazie ancora per il meraviglioso lavoro che fate con i nostri ragazzi. Un caro saluto.
Papà di L.
Ricordi dagli anni passati
Canalescuola passione per l'educazione
Canalescuola 3° Campus DSA English
Canalescuola 12° Campus DSA bambini
Canalescuola 4° Campus DSA 2.0
Canalescuola Campus DSA 2.0
Campus Officina Tecnologica 2019
Segreteria organizzativa
Canalescuola Coop. Soc. onlus
Via Wolkenstein 6, 39100 Bolzano
Tel. 0471979580 | Fax 0471089811
E-mail: info@canalescuola.it | campus@canalescuola.it

Liberi Fioriranno - progetto Montessori 0-3 anni - Verona

logo nido montessori veronalogo creativity garden

 

Liberi Fioriranno - progetto Montessori 0-3
VERONA
attività continuativa
a metodo Montessori per bambine e bambini della fascia d'età 0-3 anni

segreteria della scuola presso Canalescuola
Tel. 0471979580 | FAX 0471089811 | info@canalescuola.it

 

foto nido montessori verona03 gnomi montessori canalescuolafoto nido montessori verona01

 

 

riga verde

IN PRIMO PIANO

downloadIl Nido Montessori di Verona NON è attivo in questo periodo. Vi segnaliamo il nostro progetto di Scuola nel Bosco per bambini e bambine a partire dai 3 anni d'età!
A questo link informazioni sulle sedi attive di Scuola nel Bosco (scuola dell'infanzia)

riga verde

 

Il progetto “Liberi Fioriranno” nasce a Verona nel febbraio 2015 dall’idea di Dolores Bennici e Chiara Riganò, educatrici laureate e specializzate nella differenziazione didattica Montessori 0-3, con l’Opera Nazionale Montessori.
Il progetto vuole diffondere la pedagogia Montessori a Verona e sensibilizzare la comunità ad un’educazione alternativa, operando con attività rivolte al bambino, ai genitori, alla famiglia ed alla comunità. Infatti, oltre a prendersi cura dei bambini, le educatrici accompagnano i genitori ad una sempre maggior consapevolezza del loro delicato ruolo, tramite momenti di condivisione e formazione, nonché per mezzo dell’osservazione diretta.

 

La proposta educativa:
logo foglia montessori nido veronaTutte le mattine si accolgono bambini dai 6 ai 36 mesi; per loro viene preparato un ambiente a misura, curato e pensato, che cambia con il modificarsi dei bisogni e delle competenze; l’ambiente ed i materiali sono studiati affinché il bambino possa autonomamente sviluppare le proprie potenzialità, secondo la naturale inclinazione. Ogni bambino viene accompagnato nella sua unicità e seguito nei propri ritmi, rispettandone esigenze e bisogni.
Al genitore viene offerta la possibilità di essere presente nello spazio per favorire l’instaurarsi di un rapporto di fiducia tra genitore e la figura professionale, permettendo così di intraprendere un percorso educativo condiviso. Tramite l’osservazione del proprio bambino in un contesto educativo non familiare, l’adulto potrà cogliere spunti dalla pedagogia Montessori da poter utilizzare nella propria famiglia. Frequentando lo spazio, inoltre, l’adulto può avere del tempo per sè, per svolgere le proprie attività personali o per ritornare ad affacciarsi nel mondo del lavoro.

logo foglia montessori nido veronaA cadenza settimanale si organizzerà un laboratorio pomeridiano per bambini 0-3 anni accompagnati dal genitore. L’obiettivo è quello di far conoscere ai genitori, che non riescono ad usufruire del servizio del mattino, i materiali Montessori e l’approccio educativo; inoltre si desidera destare la curiosità nel metodo, da approfondire nei momenti di formazione.

logo foglia montessori nido veronaPeriodicamente vengono organizzati dalle educatrici incontri di informazione sulla pedagogia Montessori; gli incontri saranno esperienziali e tratteranno i principi cardine del metodo e l’atteggiamento dell’adulto nelle relazioni di cura.

logo foglia montessori nido veronaVengono organizzate giornate di formazione aperte a tutti con esperti esterni. Tra gli altri temi, verranno approfondite la Disciplina Postivita e la comunicazione non violenta.

logo foglia montessori nido veronaA cadenza regolare vengono proposti momenti di condivisione e feste di promozione rivolte ai  genitori aderenti ai progetti per incentivare e favorire la conoscenza reciproca ed il consolidarsi di un gruppo coeso che condivida un percorso comune; questi eventi saranno aperti anche a tutta la cittadinanza.

 

 

A chi è rivolto:
Le attività sono rivolte a bambine e bambini della fascia d'età 0-3 anni e alle loro famiglie.
ATTENZIONE: le iscrizioni sono sempre aperte fino al raggiungimento del numero massimo di iscritti.

 

Dove e quando:

logo foglia montessori nido verona Il progetto “Liberi Fioriranno” ha validità per tutto il corso dell’anno scolastico, escluse le festività da calendario. In estate il progetto verrà attivato con un numero minimo di iscritti.

logo foglia montessori nido verona Le attività si svolgono dal lunedì al venerdì dalle 8.00 alle 13.30 (con orario d'entrata e uscita flessibile).

 

Costo e Iscrizione:
L'iscrizione al progetto Montessori 0-3 anni "Liberi Fioriranno" di Verona è per 10 mesi di attività (settembre-giugno).
La quota di partecipazione annuale è di 3.500,00€ IVA 5% inclusa suddivisi in 10 pagamenti da 350,00€ al mese.
Il costo è indicato per dieci mesi di attività e sono comprese tutte le attività, merenda e pannolini inclusi, non è incluso il pranzo.


Per l'iscrizione clicca qui

 

foto nido montessori verona05

 

Lo staff:
dott.ssa Dolores Bennici: originaria di Dobbiaco (BZ) si trasferisce per studiare a Verona, dove nel 2006 si laurea in scienze della formazione. Dopo la laurea intraprende un viaggio che la porterà a vivere per un anno in un piccolo paese del Guatemala, dove lavorerà come volontaria in una comunità campesina; in seguito si reca per un altro anno a Cusco, in Perù, per un’altra esperienza lavorativa con un’organizzazione andina. Tornata a Verona riprende a lavorare nel sociale ed, in particolare, con il servizio di protezione rifugiati e richiedenti asilo, in case famiglia con adolescenti e minori e, per 3 anni, nelle pronte accoglienze per le tossicodipendenze. È proprio grazie a quest’ultima esperienza che sviluppa il pensiero che il modo in cui l’uomo viene cresciuto, educato ed amato, influisca in maniera incisiva sulla personalità e di come l’educazione sia strumento per formare adulti in grado di affrontare la vita in maniera positiva, per sè e per gli altri. È per questo che nel 2015 decide di avvicinarsi all’educazione all’infanzia, intraprendendo un nuovo percorso di studi e specializzandosi nella differenziazione didattica Montessori 0-3 con l’Opera Nazionale Montessori. Da tre anni, insieme alla collega Chiara Riganò è referente del progetto “Liberi Fioriranno - Montessori 0-3”che mira a fornire ai bambini uno spazio, dei materiali ed un modo libero per esprimersi, accompagnando anche il genitore nell’educazione del proprio bambino. Accanto a questo progetto, promuove attività di sensibilizzazione alla cittadinanza sull’importanza dei primi mille giorni di vita, fornendo alle famiglie strumenti per un’educazione più consapevole. Ama vedere i bambini all’opera, quando sono liberi di essere… e piace osservarli, ascoltarli e vederli interagire tra loro; ama la meraviglia che provano a contatto con la Natura e con l’altro, nella loro complessa semplicità; adora interagire con i genitori e accogliere le loro difficoltà, camminando insieme verso un continuo miglioramento.

dott.ssa Chiara Riganò: laureata in scienze dell'Educazione presso l’Università di Verona e specializzata in differenziazione didattica Montessori 0-3 anni ad Udine, ha lavorato alcuni anni come educatrice in diversi nidi privati tradizionali di Verona e provincia. Formata in “Educazione sensoriale” con il Mart di Rovereto, collabora con il Cestim (Centro Studi Immigrazione) realizzando laboratori d'insegnamento della lingua italiana a bambini e ragazzi della scuola primaria e secondaria partendo dall'educazione sensoriale. Conduce incontri di formazione per insegnanti della scuola dell'infanzia di Verona e provincia proponendo attività pratiche per l'apprendimento della seconda lingua. Lavora a domicilio con ragazzi Dsa e con autistici dedicandosi al supporto scolastico e lavorando sulle autonomie non solo nello studio ma anche nelle attività di vita quotidiana. Da tre anni collabora con Dolores Bennici nella progettazione dello spazio Montessori 0-3, “Liberi fioriranno”, accogliendo i bambini e le loro famiglie con l’obiettivo di creare un ambiente libero e sicuro per i bambini e di confronto e conforto per i genitori. Crede fermamente alla rivoluzione pacifica che può essere messa in atto da un diverso modo di educare, per questo organizza con Dolores incontri di educazione non violenta e disciplina positiva e conduce incontri di informazione sulla pedagogia Montessori, con il desiderio di sensibilizzare la cittadinanza e diffondere un altro modo di pensare l’educazione. Ama la Natura e, da diversi anni, segue corsi base di botanica con la volontà di potenziare l’amore innato dei bambini per la maestra di tutti noi: la Natura.

 

coordinatore pedagogico-scientifico
dott. Emil Girardi: pedagogista, insegnante, già consulente dell’Area pedagogica del Dipartimento istruzione e formazione della Provincia Autonoma di Bolzano e di Intel® Corporation per i progetti Education, collabora con la Libera Università di Bolzano e l'Università di Verona, progetta e gestisce numerosi progetti sperimentali in collaborazione con scuole e USP/USR italiani. Nell'editoria scolastica pubblica e realizza formazione per conto della casa editrice De Agostini Scuola. Socio fondatore e presidente di Canalescuola, formatore nell’ambito della tematica "nuove tecnologie e didattica", coordinatore dei laboratori italiani "Aiutami a fare da solo", coordinatore scientifico della rete italiana "Educare nel Bosco".

 

foto nido montessori verona04

 

riga verde

logo foglia montessori nido veronaTutte le attività "Liberi Fioriranno"

riga verde

 

 

RICHIEDI MAGGIORI INFORMAZIONI

Scuola Creativity Garden Riva del Garda - Alto Garda e Ledro

logo creativity garden

Creativity Garden dell'Alto Garda e Ledro
via Grez 22 | Riva del Garda | Trentino
attività continuativa per bambine e bambini nella fascia d'età 6-11 anni

 

segreteria della scuola presso Canalescuola
Tel. 0471979580 | mobile 3280210481 | info@canalescuola.it

img home scuola creativity rivadelgarda02

 

logo riga arancio creativity 700px

IN PRIMO PIANO


logo creativity ciclo smallVai all'iscrizione online per il Creativity Garden Alto Garda e Ledro

 

logo creativity ciclo smallSeguici sulla nostra pagina Facebook

logo riga arancio creativity 700px

 

Il Creativity Garden lavora alla costruzione di una idea di scuola nuova, di sperimentazione educativa e metodologico-didattica. La formazione cui tende favorisce la costruzione di strumenti per una lettura critica e autonoma del sapere: apprendere ad apprendere, un bisogno intrinseco alla qualità della vita personale e sociale.
L'idea di questo progetto nasce nel 2013 da un gruppo di pedagogisti ed educatori (Girardi E., Balestra M., Liberale F.) e si sviluppa attorno ad un pensiero ecologico dell’individuo: il bambino fin dalla nascita porta con sé tutto ciò che serve per sviluppare la sua unicità. Partendo da questo presupposto l’incontro-confronto tra le persone (bambini o adulti che siano) diventa sempre arricchimento per tutti i soggetti coinvolti. Responsabilità di ognuno verso l’altro è quella di lasciar esprimere completamente le innate potenzialità, senza giudizio e in un clima cooperativo e non competitivo. Dal 2017 è ativa la sede in Alto Garda e Ledro

 

La proposta educativa:
Il Creativity Garden interpreta l'apprendimento come sviluppo del soggetto e intende restituire una forma naturale ai processi d'insegnamento-apprendimento: esperienza, confronto e trasformazione sono presupposti imprescindibili delle azioni formative ed educative attivate. La formazione cui tende favorisce la costruzione di strumenti per una lettura critica e autonoma del sapere: apprendere ad apprendere è un bisogno intrinseco alla qualità della vita personale e sociale.
In questo progetto il cardine educativo è mettere al centro i bisogni del bambino/a a tutti i livelli: fisico, emozionale, cognitivo, spirituale, intuitivo, estetico-creativo, etico-solidale, sociale-multiculturale ed ecologico. Per fare ciò è importante il contatto con l’ambiente naturale che sviluppa i sensi, soddisfa il bisogno di movimento e di gioco, incrementa le capacità motorie e visuo-spaziali necessarie all’apprendimento facendo leva sulle proprie forze. Ciò richiede iniziativa personale, stimola particolarmente la collaborazione e la cooperazione, incentiva la capacità comunicativaEsperienze educative che portano competenze utilizzabili dai bambini e dalle bambine in tutte le loro situazioni di vita. Lo spazio educativo è quello della sede principale dove il bambino trova degli spazi e dei materiali organizzati tra officina, laboratorio, atelier, area letto-scrittura oltre agli spazi aperti naturali e della città. La proposta didattica si configura in un sistema semi-strutturato per coniugare proposte dell'adulto con libertà e autonomia dell'alunno.

 

A chi è rivolto:
Le attività del "Creativity Garden" sono rivolte a bambine e bambini della fascia d'età 6-11 anni.
ATTENZIONE: le iscrizioni sono sempre aperte fino al raggiungimento del numero massimo di iscritti.

 

Dove e quando:

logo creativity ciclo small Il "Creativity Garden" Alto Garda e Ledro si svolge nei locali e negli spazi esterni della sede situata a Massone di Arco.

logo creativity ciclo small Il "Creativity Garden" Alto Garda e Ledro è attivo da settembre a giugno e segue il calendario scolastico.
Le attività si svolgono dal lunedì al venerdì delle 8.00 alle 14.00 con possibilità di prolungamento fino alle 16.00.

 

Costo e Iscrizione:
L'iscrizione al "Creativity Garden" Alto Garda e Ledro è annuale (anno scolastico) per 10 mesi di attività (settembre-giugno).
Da settembre 2021 il costo annuale per l'iscrizione al "Creativity Garden" con orario 8.00 -14.00 è di € 3.300,00 IVA inclusa, è possibile suddividere il pagamento della quota in 10 pagamenti da 330,00€ al mese.
Il costo annuale per l'iscrizione al "Creativity Garden" con orario prolungato 8.00 -16.00 è di 4.500,00€ IVA inclusa sempre suddivisibili in 10 pagamenti da 450,00€ al mese.
Poichè l'iscrizione e la quota di partecipazione sono annuali, le famiglie possono richiedere in ogni momento dell'anno un ritiro anticipato dal servizio senza poter pretendere di ritorno la quota annuale che deve essere in ogni caso interamente versata (se non per gravi e comprovati motivi di salute o previo accordo con i responsabili).
Il costo è indicato per dieci mesi di attività e sono comprese tutte le attività, è incluso il materiale scolastico (come libri, giochi, quaderni, penne, matite), non sono incluse eventuali spese di trasporti e accesso a Musei o altre strutture a pagamento, non sono inclusi il pranzo e le merende.

PER L'ISCRIZIONE CLICCA QUI!

 

img home scuola creativity rivadelgarda07img home scuola creativity rivadelgarda06img home scuola creativity rivadelgarda03

 

Lo staff:

insegnante e coordinatrice pedagogica
rdg serena olivieri  dott.ssa Serena Olivieri: accompagnatore,  pedagogista, counselor eco-biografico, praticien di educazione creatrice. Da alcuni anni progetta percorsi di educazione in natura.  Quando non è nel bosco, lavora nello Studio di Pedagogia, Counseling e Psicomotricità Funzionale a Riva del Garda, dove c'è anche la sede del primo Closlieu del Trentino Alto Adige.
insegnanti ed educatori
rdg pamela talucci Pamela Talucci: nata a Roma, vive in Trentino dal 2009, luogo che le permette di vivere al meglio il contatto con la natura. Appassionata di viaggi, ha coltivato negli anni un amore per l'Asia, adora la musica e la buona cucina. Crede fortemente nelle relazioni tra persone e nel valore della comunità. Mamma di 2 bimbi che vivono l'esperienza della Scuola nel Bosco dal 2017, ha piena fiducia nell' apprendimento per scoperta ed esperienza, nel 2018 segue un corso di formazione con il Prof. Paolo Mottana e dopo un lungo tirocinio al Creativity Garden entra a far parte dell'equipe della scuola. Vive ogni giorno questa avventura insieme ai bambini con passione ed entusiasmo.
rdg rocco meloni dott. Rocco Meloni: nato e vissuto in Trentino, ma con radici sarde, laureato in Filologia moderna, accompagnatore di media montagna, appassionato di agricoltura ed ecologia, crede nell'importanza di costruire, vivere, attraversare comunità nella quale siano valori la profondità delle relazioni tra persone, la fiducia reciproca, il rispetto. Ha l'Africa nel cuore dopo un lungo viaggio in alcuni villaggi di Togo, Ghana e Benin, nel 2014, dove è entrato in contatto con una potente energia vitale. Ama osservare, e talvolta immergersi, in alcuni dettagli del paesaggio e delle situazioni.
rdg vania cappelletti dott.ssa Vania Cappelletti: accompagnatore, laureata in psicologia dello sviluppo e dell'educazione a Padova, counselor eco-biografico, educatrice presso la Comunità Murialdo in progetti di sostegno alla genitorialità.  Ha svolto un'esperienza di tirocinio di sei mesi  presso la SCUOLA O PELOURO centro neuropsicopedagogico y jardin de infancia "Centro Singular de Innovacion Psicopedagogica e Integracion Educacion Basica y Escuela Infantil".
rdg daniel iversen Daniel Iversen: scandinavo di famiglia, italiano di nascita, appassionato della natura in ogni suo aspetto, con particolare interesse per la fauna erpetologica ed entomologica. Dopo un percorso di formazione in Scienze Naturali a Bologna ha collaborato con la Fondazione Edmund Mach di San Michele, collabora attualmente con il Centro Erpetologico "Reptiland" di Riva del Garda e con il MUSE di Trento, nella sezione Zoologia dei Vertebrati.
rdg lisa parise dott.ssa Lisa Parise: laureata in scienze delle attività motorie e sportive e specializzata in scienze motorie preventive ed adattate presso l’Università degli studi di Verona. È cresciuta in mezzo alla natura nel vicentino dove i genitori hanno un’azienda agricola. Diplomata al liceo delle scienze umane ha sempre coltivato la sua passione per i bambini, frequentando i corsi opzionali proposti in università legati allo sviluppo motorio del bambino. Durante l’anno svolge attività ludico-sportivo di vario genere in associazioni sportive ed a scuola. Nel 2017 ricercando un'esperienza di tirocinio che unisse natura, bambini ed attività motoria ha incontrato la Scuola nel Bosco di Verona.
rdg denise pergher dott.ssa Denise Pergher: nata a Cavalese, ha scelto l’Alto Garda come luogo in cui diventare grande, senza dimenticare la Val di Fiemme. È cresciuta dentro l’esperienza dello scoutismo e i numerosi viaggi studio che fin dall’età di 17 anni ha scelto di vivere, prima in America, nel Maine, poi in Erasmus, a Budapest. Dopo la laurea in Lingue presso l’Università di Bologna, ha lavorato a Londra per due anni, conseguendo un Master di specializzazione. Oggi viaggia per passione e per amicizia.
rdg michele miori Michele Miori: cresciuto nei boschi del monte Calino, tra scoutismo e arrampicata sportiva. Dopo aver frequentato il Liceo Scientifico per le Professioni del Turismo di Montagna, ha conseguito le abilitazioni di Accompagnatore di media montagna e Allievo maestro di snowboard. Attualmente sta completando il corso per diventare Maestro di snowboard. Ha una grande passione per l'ecosistema montano, dai funghi (che raccoglie ma non mangia) all'arrampicata, escursionismo e accompagnamento.
rdg manuel castellini dott. Manuel Castellini: Impara a suonare da autodidatta all'età di 14 anni. All'età di 16 anni inizia ed esibirsi in varie manifestazioni musicali, sia come chitarrista che come bassista, entrando sempre più in contatto con la realtà musicale trentina. Successivamente si iscrive al Conservatorio Bonporti di Trento, dove si laurea in chitarra elettrica nel corso di “Popular Music”. Nel 2015, durante gli studi, partecipa e vince il Premio Nazionale delle arti in “Composizione brani originali Pop/Rock”, all'interno della categoria del prestigioso “Premio Abbado”, tenutosi al Conservatorio "Luisa D’Annunzio” di Pescara. Successivamente si iscrive e si laurea al corso magistrale in composizione e arrangiamento di “Popular Music”, durante il quale, nel 2017, vince nuovamente il Premio Nazionale delle arti in “Composizione brani originali Pop/Rock” dedicato a Pino Daniele, tenutosi presso il “Conservatorio Statale di Musica Nicola Sala” di Benevento. Insegnante di chitarra dal 2013 ad oggi, da cinque anni si dedica al progetto “Malghe Aperte” in Val del Chiese.

img home scuola creativity rivadelgarda12img home scuola creativity rivadelgarda05

 

logo riga arancio creativity 700px

logo creativity ciclo smallTutte le attività Creativity Garden

 

logo creativity ciclo smallIl progetto e la ricerca pedagogica

logo riga arancio creativity 700px

 

 

RICHIEDI MAGGIORI INFORMAZIONI

Malort Bolzano|Bozen: il primo Closlieu di Bolzano ispirato alla pedagogia creativa di Arno Stern

closlieu bolzano bozen malort
der 1. Malort-Closlieu in Bozen nach dem pädagogisch-kreativen Vorbild von Arno Stern
il 1° Closlieu di Bolzano ispirato alla pedagogia creativa di Arno Stern



Malort Bozen.Bolzano | Dantestraße-via Dante 22

 

segreteria organizzativa | Sekretariat
Tel. 0471979580 | mobile 3287248537  | FAX 0471089811 | info@canalescuola.it

malort bolzano 01

malort bolzano 04

Das Malspiel entspringt der Begeisterung und der Manualität, welche in jedem Menschen schlummert und darauf wartet wieder entdeckt zu werden.
Durch die Wiederholung und die Vertiefung in das Malspiel wachsen Sicherheit und Selbstvertrauen.

"Il gioco del dipingere" è un coinvolgimento artistico, fisico ed emotivo.
In tutti noi risiede l'entusiasmo che si può sprigionare attraverso la manualità del dipingere. La costanza e la reiterazione, aumenta l'autostima e la sicurezza nel fare da sé.

riga blu

closlieu bolzano bozen malort Scarica il modulo d'iscrizione al MALORT
closlieu bolzano bozen malort Download Anmeldeformular

riga blu



Malort Bozen - Malspiel
Im Februar 2016 wurde in Bozen der erste Malort, ein Atelier der besonderen Art, eröffnet. Ulrike und Francesca, jeweils in Paris und in der Schweiz von Arno Stern zur Malort - Dienenden ausgebildet, unterstützen in diesem geschütztem Raum Interessierte, Kinder wie Erwachsene, welche sich auf dieses neue Malerlebnis einlassen wollen. Der Malort ist ein geschützter Raum, hier treffen sich Menschen verschiedenen Alters um gemeinsam zu malen. Ohne Vorgabe und ohne Belehrung kann jeder zu seiner Kreativität finden. Im Herzen des Malortes steht der Palettentisch mit seinen leuchtenden Gouache-Farben. Die Atmosphäre und die reiche Farbauswahl wecken die Lust einen Pinsel zu nehmen, ihn in Farbe einzutauchen und auf seinem Blatt eine Spur entstehen zu lassen. Sehen was sich auf einem oder mehreren Blättern aus dem Inneren manifestieren will. So kann das ursprüngliche Bild beliebig erweitert werden, und in alle Richtungen ausströmen und überborden. Wir unterstützen die Teilnehmer und helfen ihnen in den natürlichen Malprozess einzutauchen. Gemalt wird im Stehen, auf weißen großen Blättern, welche an der Wand mit Reißnägeln befestigt werden. Die Bilder werden letztlich im Malort archiviert und können, müssen aber nicht, jeweils beim nächsten Treffen beliebig erweitert werden.

 

Workshop: Das Malspiel
Das Malspiel entspringt der Begeisterung und der Manualität, welche in jedem Menschen schlummert und darauf wartet wieder entdeckt zu werden. Durch die Wiederholung und die Vertiefung in das Malspiel wachsen Sicherheit und Selbstvertrauen.
1h.30 Ausdrucksmalen (Gruppen mit max 10 Teilnehmern von 4 - 99 Jahren)

Für wen Kinder, Jugendliche und Erwachsene 4-99 Jahren
Wann Mittwoch 15.00-16.30 19.30-21.00
Donnerstag 15.00-16.30
Preise Erwachsene 1x Malen €19,00
Kinder 1x Malen €15,00
10x Malen Erwachsene €180,00
10x Malen Kinder €140,00
Jahresabo Erwachsene €540,00
Jahresabo Kinder €390,00

ACHTUNG:
Die Preise verstehen sich inklusive 5% MwSt.

 

Workshop: Besser beurteilen ohne zu urteilen
Einführung in das Malspiel und in die Philosophie von Arno Stern. Praktischer Teil: die Lehrpersonen malen ohne bewertet zu werden und ohne sich selbst zu werten.

Für wen für Lehrpersonen aller Schulstufen und Pädagogische Fachkräfte
(max 10 Teilnehmer)
Wann 25 e 26 November 2017
Samstag 9.00 -13.00 und 14.00 - 17.00
Sonntag 9.00 -13.00
Preise €170,00

ACHTUNG:
Die Preise verstehen sich inklusive 5% MwSt.

 

riga blu

 

Malort Bolzano
Nel febbraio 2016 nasce a Bolzano il primo Malort: un particolare atelier di pittura espressiva per il gioco del dipingere con Francesca e Ulrike. Dopo aver partecipato alla formazione con Arno Stern in Svizzera e a Parigi per diventare praticien, oggi rivestiamo il ruolo di serventi di questo laboratorio, in cui le persone di tutte le età dipingono stando in piedi, su fogli grandi a parete, con colori naturali temperati da acqua; è centrale la tavolozza con 18 colori e 54 pennelli e nessuna interferenza esterna. Qui è permesso espandersi su più fogli, salendo su sgabelli, su scale, su cuscini per il tempo di 1h.30 ogni incontro, senza venire valutati né da sé, né da altri. È permesso “debordare” dai fogli e lasciare la propria traccia colorata sulle pareti.
Noi ci occupiamo dei partecipanti con attrezzi del mestiere (puntine, acqua), osservandoli e facendoli sentire a proprio agio e servendo loro i colori per eventuali misture, permettendo che in questo percorso si manifesti il proprio operare innato, senza seguire un obiettivo. Ci si può espandere anche su tutta la parete, con la propria fantasia e costanza. Tutti i dipinti li conserviamo nell'archivio del Malort lasciandoli decantare.

 

Laboratorio: il gioco del dipingere
Attività espressiva nel Closlieu. In tutti noi risiede l'entusiasmo che si può sprigionare attraverso la manualità del dipingere. Attraverso la costanza e la reiterazione, aumenta l'autostima e la sicurezza nel fare da sè.).

Per chi Adulti e bambini dai 5 anni in poi
Quando Ogni sabato dalle 10.30 alle 12.00
Ogni luendì dalle 18.30 alle 20.00
Prezzi Adulti 1 volta €19,00
Bambini 1 volta €15,00
10 volte adulti €180,00
10 volte bambini €140,00
Abbonamento annuale adulti €540,00
Abbonamento annuale bambini €390,00

ATTENZIONE:
I prezzi si intendono IVA 5% inclusa.

 

Workshop: Valutare meglio senza valutarsi
Laboratorio per insegnanti di introduzione al gioco del dipingere e alla filosofia di Arno Stern. Gli insegnanti dipingono senza essere valutati o doversi giudicare.

Per chi Insegnanti di scuola di ogni ordine e grado
Possibilità di utilizzo del bonus della Carta del Docente MIUR
(max 10 partecipanti)
Quando 25 e 26 novembre 2017
Sabato 9.00 -13.00 und 14.00 - 17.00
Domenica 9.00 -13.00
Prezzo €170,00

ATTENZIONE:
I prezzi si intendono IVA 5% inclusa.

 

malort bolzano 02malort bolzano 03

 

Cosa portare con sé | Was mitzubringen ist
Portate le vostre idee e il vostro entusiasmo da sviluppare.
Bringt Eure Ideen und Begeisterung mit.

 

Per informazioni contattaci!

 

Kontaktiere uns für weitere Informationen!

 

Praticien
Francesca Mantovano: è docente di Italiano LS per otto anni all'Università di Amburgo in Germania. Appassionata di didattica comunicativa e linguaggi settoriali, pubblica il testo didattico L'Italiano dell'Arte. Successivamente in Italia si forma nel Counseling, che le permette di occuparsi per 3 anni di motivazione e valutazione. Nella consulenza linguistica della Libera Università di Bolzano si dedica all' autovalutazione e autoapprendimento delle lingue straniere con percorsi individualizzati per gli studenti di varie facoltà. Alla ricerca di un sempre maggior rispetto per l'essere umano, si interessa al tema “valutazione e giudizio”, insegnando attualmente lingua e cultura italiana a studenti stranieri nella scuola pubblica. Nel 2014 si spinge in Svizzera a conoscere il pedagogista Arno Stern, da cui segue la formazione a Mendrisio per diventare praticien di un closlieu. A Bolzano organizza con Ulrike Hofmann incontri di formazione per insegnanti e gruppi di pittura espressiva per persone di diversa età e provenienza.

Ulrike Hofmann: Deutschlehrerin und Kunsttherapeutin in Ausbildung. Hat viele Jahre Deutsch unterrichtet und mit Kindern und Jugendlichen aus nicht EU- Ländern gearbeitet. Sie hat den ersten Malort in Bozen eröffnet, nachdem sie die Ausbildung bei Arno Stern in Ausdruckssemiologie absolviert hat, und leitet jetzt ein Malatelier.

 

Segreteria organizzativa | Sekretariat
Sozialgenossenschaft Canalescuola Coop. Soc. ONLUS
Tel. 0471979580 | Cell. 3287248537 | FAX 0471089811
E-mail: info@canalescuola.it

 

 

riga blu

closlieu bolzano bozen malort Scarica il modulo d'iscrizione al MALORT in formato PDF
closlieu bolzano bozen malort Scarica il modulo d'iscrizione al MALORT in formato DOC
closlieu bolzano bozen malort Download Anmeldeformular .PDF
closlieu bolzano bozen malort Download Anmeldeformular .DOC

riga blu

Arno Stern